Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

HyQ Risultato in breve

Project ID: 256773
Finanziato nell'ambito di: FP7-JTI
Paese: Francia

L’idrogeno combustibile viene messo alla prova

Una grande quantità di attività di ricerca e sviluppo (R&S) finanziate dall’UE si sono occupate di aiutare le organizzazioni responsabili di norme e standard nell’effettuare la normalizzazione della qualità dell’idrogeno adeguata per le celle a combustibile.
L’idrogeno combustibile viene messo alla prova
Si prevede che l’uso dell’idrogeno come fonte energetica giochi un ruolo significativo negli sforzi dell’Europa volti a ridurre la quota dei combustibili fossili nel suo portafoglio energetico. Il futuro utilizzo dell’idrogeno come combustibile dipende in larga misura dalla capacità di produrre idrogeno di una purezza sufficiente.

La presenza di impurità, persino a livelli di tracce, può influire gravemente sulle prestazioni delle celle a combustibile con membrana a scambio protonico (PEMFC). L’obbiettivo principale del progetto HYQ (Hydrogen fuel quality requirements for transportation and other energy applications), finanziato dall’UE, era quello di studiare degli approcci per garantire la qualità dell’idrogeno combustibile.

Una delle sfide che i partner di HYQ hanno dovuto affrontare era quella di valutare l’impatto delle impurità sulle prestazioni delle PEMFC in condizioni reali come ad esempio il trasporto. Un’altra questione affrontata ha riguardato la definizione di standard per certificare il livello di purezza dell’idrogeno.

I partner di HYQ hanno effettuato dei test in condizioni identiche per verificare la riproducibilità dei loro risultati. A questo sono poi seguiti dei test in condizioni differenti per determinare i massimi livelli di tolleranza a varie specie velenose. Inoltre, essi hanno lavorato sul miglioramento dei metodi analitici usati per quantificare le impurità.

Con gli esistenti standard internazionali ISO/DIS 14687-2 e ISO/WD 14687-3, risulta difficile dimostrare che l’idrogeno combustibile è della qualità desiderata. Il team di HYQ mirava a garantire che l’analisi dell’idrogeno volta a verificare la presenza di impurità possa essere eseguita usando il minor numero possibile di metodi analitici.

Alla fine del progetto HYQ, dopo un confronto interlaboratorio, è stato preparato un dettagliato rapporto sui migliori metodi di misurazione e di campionamento del gas. Questo dovrebbe aiutare a definire dei protocolli unificati. Un vasto consenso tra i portatori di interessi dell’economia dell’idrogeno combustibile renderà più veloce lo sviluppo di un mercato di massa attraverso un maggiore utilizzo di questa tecnologia.

Informazioni correlate

Keywords

Idrogeno combustibile, norme e standard, combustibili fossili, impurità, cella a combustibile con membrana a scambio protonico
Numero di registrazione: 175215 / Ultimo aggiornamento: 2016-02-23
Dominio: Energia