Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

COMAG Risultato in breve

Project ID: 297173
Finanziato nell'ambito di: FP7-JTI
Paese: Israele

Da trattamenti superficiali avanzati a trattamenti rivoluzionari

Le leghe di magnesio sono particolarmente attraenti per le applicazioni aerospaziali, ma vantano una scarsa resistenza alla corrosione. I ricercatori finanziati dall’UE hanno dimostrato che il film organico sottile formato mediante immersione in una soluzione di silani può fornire una protezione durevole senza influenzare le proprietà meccaniche di questo materiale leggero.
Da trattamenti superficiali avanzati a trattamenti rivoluzionari
Con una densità così bassa da raggiungere 1,7 g/cm3, non sorprende che il magnesio abbia trovato numerose applicazioni nel settore aerospaziale. Tuttavia, la competitività di questo materiale leggero rispetto alle leghe di alluminio si basa sui trattamenti superficiali per migliorarne la resistenza alla corrosione in ambienti aggressivi.

I trattamenti di superficie finora ampiamente utilizzati per la protezione contro la corrosione delle leghe di magnesio riguardano i rivestimenti di conversione chimica a base di cromo esavalente.

Con il sostegno finanziario del programma Clean Sky, i ricercatori hanno cercato un’alternativa ecologica. Il progetto COMAG (Development and implementation of conductive coating for magnesium sheets in A/C), finanziato dall’UE, è stato incentrato sui post-trattamenti con composti del silicio.

Gli organo-alcossi-silani e i composti del silicio simili sono ampiamente applicati per migliorare la protezione contro la corrosione dei componenti metallici in acciaio, rame e leghe di alluminio. Inoltre, film sottili di silani organici hanno dimostrato di fornire una barriera fisica in grado di proteggere le leghe di magnesio.

Il prodotto commerciale contenente silani Oxsilan MG 0611 è stato il punto di partenza della ricerca del team. Film sottili, dallo spessore inferiore a un micron, possono essere applicati per immersione sullo strato di ossido dei substrati di magnesio, in una versione modificata e di recente sviluppo della soluzione a base di silani.

Quando tale silano organico è stato usato per sigillare la superficie anodizzata delle lamiere battute di Elektron 43, prima di applicare la vernice per aerei, la resistenza alla corrosione è migliorata significativamente. Gli ossidi anodici hanno inoltre promosso l’adesione dei rivestimenti di post-trattamento, tra cui la vernice.

I ricercatori COMAG hanno testato l’adesione a secco e a umido secondo lo standard federale 141, con risultati promettenti. Oltre a garantire una buona aderenza, il post-trattamento silanico è una tecnologia ecologica che garantisce adeguata resistenza elettrica e testate proprietà meccaniche della lega di magnesio.

I risultati del progetto aprono la possibilità di sostituire le parti secondarie in alluminio e i componenti di sistema degli aeromobili con componenti in magnesio, promettendo una riduzione di peso di circa il 30 %. Con il raggiungimento di tale cifra, si possono ottenere anche gli obiettivi del programma Clean Sky per quanto riguarda le riduzioni dei consumi di carburante e le emissioni inquinanti.

Informazioni correlate

Keywords

Trattamenti di superficie, leghe di magnesio, aerospazio, resistenza alla corrosione, silani, materiale leggero
Numero di registrazione: 175258 / Ultimo aggiornamento: 2016-03-04
Dominio: Tecnologie industriali