Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

I problemi dell’energia nelle isole

Uno studio dell’UE ha esaminato la situazione dell’energia elettrica nell’isola di Skyros, in Grecia. Prendendo in considerazione le varie opzioni sostenibili si è arrivati a un’ottima soluzione di generazione di energia solare/eolica, oltre a sistemi ibridi a idrogeno per i trasporti.
I problemi dell’energia nelle isole
Le isole sono spesso isolate dalle reti elettriche continentali e hanno bisogno di generare elettricità in modo indipendente con costi alti, questo fa crescere la fattibilità di tecnologie energetiche alternative altrimenti inapplicabili. Skyros è una di queste isole e ha bisogno di più opzioni economiche.

Il progetto GENERGIS (Green energy for islands), finanziato dall’UE, ha esaminato il caso di Skyros e l’applicazione di tecnologie verdi in altre isole. Tra gli obiettivi dello studio c’era la valutazione delle opzioni tecniche ed economiche e il suo risultato è stato la proposta di una soluzione completamente sostenibile. Gli obiettivi dovevano essere raggiunti mediante il coinvolgimento delle autorità locali e della comunità nel processo decisionale.

I membri del team hanno preso in considerazione soluzioni tecnologiche ibride per il fabbisogno di elettricità autonomo dell’isola. Le simulazioni si sono occupate di vari livelli di domanda e hanno comportato la conservazione dei surplus nei periodi di alta produzione per migliorare l’efficienza. Il primo impianto proposto combinava energia termosolare, turbine eoliche e capacità di immagazzinamento; il secondo progetto comprendeva energia fotovoltaica, turbine eoliche e immagazzinamento. Una terza opzione univa energia fotovoltaica, parco eolico e tecnologie di immagazzinamento con pompe idriche.

Tutte e tre le proposte erano preferibili dal punto di vista economico e ambientale rispetto alla situazione attuale che prevede l’uso di diesel. Il team ha valutato i costi e gli impatti delle soluzioni candidate, determinando che la migliore opzione per l’isola di Skyros era l’associazione di immagazzinamento di elettricità con la generazione di energia fotovoltaica ed eolica.

I suggerimenti riguardanti i trasporti puntavano su veicoli alimentati elettricamente o a idrogeno. Nonostante gli alti costi d’investimento, si prevede che i costi generali saranno più bassi di circa il 45 % rispetto a oggi.

Il lavoro ha prodotto anche una serie di relazioni riguardo il quadro legale, economico e tecnico necessario.

Il progetto GENERGIS ha dato a Skyros opzioni realizzabili per una generazione indipendente di energia. Le alternative saranno più economiche e sostenibili e potranno essere applicate su altre isole.

Informazioni correlate

Keywords

Isola, Skyros, solare, energia eolica, trasporti, elettricità, energia verde