Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

H2TRUST Risultato in breve

Project ID: 325357
Finanziato nell'ambito di: FP7-JTI
Paese: Spagna

Creare fiducia per quanto riguarda la sicurezza e le applicazioni dell’idrogeno

Un progetto finanziato dall’UE ha promosso una maggiore conoscenza e accettazione delle tecnologie e della sicurezza dell’idrogeno da parte dei portatori di interesse e della società in generale. Grazie a questo consorzio europeo, l’utilizzo dell’idrogeno in Europa prenderà slancio.
Creare fiducia per quanto riguarda la sicurezza e le applicazioni dell’idrogeno
L’idrogeno è già prodotto e usato nell’industria; tuttavia c’è adesso un crescente interesse verso l’idrogeno nel contesto delle energie pulite alternative. Allo scopo di mettere in campo senza problemi le tecnologie dell’idrogeno, è importante che la società sia consapevole dei vantaggi legati al suo utilizzo. Entro il 2020, l’Europa mira a rendere disponibili in commercio delle celle a combustibile a idrogeno per applicazioni sia stazionarie che mobili. Queste applicazioni includono automobili, trasporto pubblico, stazioni di rifornimento, e generazione combinata di calore ed elettricità. Tuttavia, costi, carenza di infrastrutture, preoccupazioni relative alla sicurezza e percezione del pubblico sembrano ostacolare la transizione verso una simile tecnologia energetica rinnovabile.

Il progetto H2TRUST (Development of H2 Safety Expert Groups and due diligence tools for public awareness and trust in hydrogen technologies and applications) era costituito da un team di esperti altamente qualificati e con grande esperienza provenienti dal settore accademico e da quello industriale. Essi si sono assicurati che le barriere non tecniche all’impiego delle tecnologie FCH venissero affrontate correttamente e che si promuovessero la conoscenza e l’accettazione di queste tecnologie da parte della società.

L’obbiettivo di H2TRUST era quello di promuovere una transizione tranquilla e ben gestita verso la commercializzazione su vasta scala delle applicazioni FCH in Europa e, dal punto di vista della sicurezza, di aiutare il processo mediante cui tutti i portatori di interesse industriali vengono informati, preparati e supportati. H2TRUST ha aiutato a garantire che tutti i meccanismi fossero al posto giusto per informare adeguatamente tutti i portatori di interesse, incluso il pubblico in generale, circa le questioni di sicurezza relative al H2.

Valutazioni del rischio sono state associate con produzione, stoccaggio e distribuzione dell’idrogeno, mobilità e veicoli, generazione di elettricità non legata ai veicoli e residenziale, ed enti regolatori che si assicurano che l’idrogeno combustibile sia gestito in sicurezza in ogni momento. I risultati dovrebbero aiutare a creare una duratura cultura della sicurezza preventiva nell’industria, oltre che un’eredità di strumenti e conoscenze che rinforzano le migliori pratiche e la fiducia del pubblico.

Il consorzio H2TRUST ha raccolto informazioni riguardanti applicazioni e sicurezza attraverso differenti metodi, tra cui interviste, questionari, sondaggi, casi di studio e revisioni della letteratura scientifica. In alcuni casi, non erano disponibili informazioni sufficientemente dettagliate a causa della delicatezza di questi dati. L’incertezza relativa a volatilità e dispersione è ciò che oscura la fiducia della gente verso l’uso dell’idrogeno. H2TRUST ha puntualizzato che l’idrogeno puro non è velenoso o tossico e che si disperde rapidamente nell’atmosfera, non lasciando alcun residuo pericoloso. Esso ha inoltre esaminato l’impatto dei materiali catalitici o di quelli usati nei contenitori criogenici, e l’impatto del trasporto e dello stoccaggio di grandi quantità di idrogeno. I risultati del progetto H2TRUST hanno fornito una mappatura delle questioni legate alla sicurezza che sono state analizzate allo scopo di distribuire raccomandazioni chiare, migliori pratiche e lezioni apprese, generando in tal modo conoscenze preziose e pratiche su questa tecnologia.

H2TRUST ha lavorato per accrescere la conoscenza della tecnologia dell’idrogeno e per aumentare la sua accettazione in Europa. Nel corso del progetto sono stati stabiliti contatti con importanti organizzazioni chiave in Giappone e negli Stati Uniti. Le scoperte del progetto sono state divulgate attraverso il sito web del progetto, seminari, conferenze, un libro (disponibile online) e dimostrazioni della sicurezza dell’idrogeno.

Informazioni correlate

Keywords

Idrogeno, cella a combustibile e idrogeno, trasporto, generazione elettricità, stoccaggio e distribuzione idrogeno, sicurezza
Numero di registrazione: 181098 / Ultimo aggiornamento: 2016-04-22
Dominio: Energia