Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

MONOGAD Risultato in breve

Riferimento del progetto: 265154
Finanziato nell'ambito di: FP7-PEOPLE
Paese: Regno Unito

Gli effetti acidi sulla listeria

La listeria è il più letale dei patogeni di origine alimentare, registrando tassi di mortalità fino al 40 %. Alcuni ricercatori dell’EU si si sono occupati del controllo di tale batterio, servendosi della sua sensibilità naturale agli ambienti acidi.
Gli effetti acidi sulla listeria
Un ambiente acido limita la crescita del listeria. Nelle cucine e nella produzione alimentare si adottano tali condizioni, nella forma di disinfettanti e conservanti a base acida. La prima difesa nell’uomo è costituita dall’acidità presente nello stomaco.

Per potenziare ed ampliare l’impiego delle condizioni acide contro questo patogeno, il progetto MONOGAD (Elucidating novel roles and mechanisms of the GAD system in stress resistance and virulence of listeria monocytogenes) ha indagato su uno dei suoi potenti sistemi di resistenza agli acidi, la decarbossilasi dell’acido glutamico (GAD).

Il sistema GAD consuma i protoni inducenti l’acido e li aggiunge al glutammato per produrre l’acido gamma-aminobutirrico. In precedenza, gli scienziati di MONOGAD avevano compiuto ricerche su una GAD interna (GADi), un sistema nel listeria e il suo funzionamento con una rete GAD esterna (GADe) di eventi biochimici.

La ricerca MONOGAD ha ribaltato la teoria accettata in precedenza, secondo cui la GAD protegge i batteri attraverso la sua capacità tampone. Dai risultati si evince che il sistema di protezione dovuto a condizioni acide funziona in quanto risultato del consumo di protoni.

Il ceppo listeria EGD è resistente agli acidi e MONOGAD si è concentrato sulla sua biochimica, per individuare le condizioni che ne favoriscono o contrastano la resistenza. Innanzitutto, EGD utilizza GADi e non GADe e, in alcuni ceppi, varie decarbossilasi potrebbero aggiungersi alla resistenza all’acido di GADi.

Inoltre, se aggiunto a un mezzo definito nella prima fase stazionaria di crescita, il sistema GAD risulta attivato non attraverso una maggiore attività del GAD, ma da fonti generalmente buone di aminoacidi, tra cui casaminoacidi, brodo di soia triptico, tripticasi o proteosi-peptone. Tuttavia, i singoli aminoacidi non sono stati in grado di attivare il sistema GAD, mentre è stato osservato un basso livello di attivazione con l-cisteina, l-triptofano e cloruro di sodio.

La ricerca MONOGAD ha scoperto minuti dettagli della biochimica dei ceppi resistenti agli acidi nel listeria, che potrebbero essere utilizzati per tenere sotto controllo il patogeno. Le sue conseguenze non sono limitate a gastroenterite e sintomi influenzali; un’infezione può determinare la meningite. In gravidanza, la listeriosi può causare un parto prematuro o la nascita di un feto morto e gravi problemi per il neonato.

Informazioni correlate

Keywords

Acido, listeria, sistema GAD, listeria EGD, listeriosi
Numero di registrazione: 181133 / Ultimo aggiornamento: 2016-04-27
Dominio: Biologia, Medicina