Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

CARE Risultato in breve

Project ID: 325995
Finanziato nell'ambito di: FP7-JTI
Paese: Francia

Sviluppo di procedure IFR per aeromobili curve ed ecologiche basate su GNSS

Gli strumenti di navigazione tradizionali falliscono nella loro capacità di contribuire a mitigare l’impatto ambientale del trasporto aereo, soprattutto per quanto riguarda i percorsi di volo curvi. Un progetto finanziato dall’UE ha sviluppato con successo nuovi approcci IFR (regole del volo strumentale) a basso rumore per elicotteri utilizzando sistemi di potenziamento basati sui satelliti (GNSS-SBAS).
Sviluppo di procedure IFR per aeromobili curve ed ecologiche basate su GNSS
Per lungo tempo, gli aerogiri hanno utilizzato le stesse procedure progettate per i velivoli ad ala fissa e sono stati costretti a utilizzare le piste. Inoltre, fino a poco tempo fa, nessun approccio IFR basato sul GPS era mai stato progettato per operazioni europee relative a elicotteri. Tali percorsi che richiedono alta precisione di orientamento permettono agli aerogiri di evitare zone urbane sensibili al rumore.

Il progetto CARE (Curved Applications for Rotorcraft Environmental enhancement) ha costruito il successo di un altro progetto finanziato dall’UE, ossia GARDEN (GNSS-based ATM for Rotorcraft to Decrease Noise), ottenendo una panoramica completa dei vantaggi offerti dalle procedure IFR dei velivoli ad ala rotante basate su GNSS e SBAS. In particolare, le traiettorie ripide e le curve sono strumenti chiave per l’attuazione di operazioni simultanee non interferenti relative ad aeromobili-velivoli ad ala rotante.

Il progetto CARE è stato avviato per supportare la progettazione e la realizzazione di nuove procedure per aiutare i velivoli ad ala rotante ad accedere agli aeroporti in pieno lavoro, indipendentemente da altri aeromobili che utilizzano traiettorie di volo a basso rumore, nonché per facilitare le operazioni nelle zone di montagna. I nuovi profili di volo per la gestione del traffico aereo ad ala rotante sono progettati per soddisfare gli obiettivi Clean Sky, ambizioso programma di ricerca aeronautica dell’UE. Per questo progetto dalla durata di due anni, CleanSky JU ha selezionato un consorzio guidato da Egis Avia formato dai fornitori di servizi per la navigazione aerea francese (DGAC/DSNA), da Pildo Consulting e CGX Aero.

Il manuale di navigazione basata sui requisiti di prestazione (ICAO Doc 9613) è servito come base per l’analisi dello scenario di riferimento normativo, sostenendo lo sviluppo di questa nuova procedura. L’applicabilità dei concetti relativi ai diversi segmenti curvi attualmente definiti per quanto riguarda le necessità dei velivoli ad ala rotante e le relative fasi di volo è stata evidenziata nella cornice del progetto. Inoltre, sono stati affrontati anche altri concetti innovativi come il blocco dei dati del segmento curvo finale di avvicinamento o il blocco dei dati relativi al percorso curvo della zona terminale di aeroporto.

I ricercatori hanno steso criteri di progettazione per specifiche di navigazione RNP 0.3, RNP APCH (LPV) e RNP AR relative a tre casi differenti: Approccio curvo per aerogiro sotto guida SBAS completa con avvicinamento finale diritto (RNP AR o LPV); approccio curvo per aerogiro sotto la guida SBAS completa con approccio finale curvo (RNP AR o LPV); approccio curvo PinS per aerogiro sotto guida SBAS completa. I vincoli delle operazioni simultanee non interferenti e la minimizzazione del rumore sono stati i fattori principali per la definizione di queste procedure.

La guida GNSS-SBAS migliora la precisione e le prestazioni di navigazione dei velivoli ad ala rotante. In particolare, le procedure curve permettono ai velivoli ad ala rotante di operare secondo IFR in ambienti difficili quali zone montagnose e a volare in modo sicuro lungo approcci ripidi per aeroporti o eliporti difficilmente accessibili o in aree densamente popolate. Ciò è particolarmente importante per molte applicazioni, le quali spaziano dal trasporto medico alle operazioni in prossimità degli aeroporti che non richiedono interazione con traffico di velivoli ad ala fissa.

I risultati dei progetti CARE e GARDEN sono stati presentati nel novembre 2015 durante un evento (Forum utenti) a Tolosa.

Informazioni correlate

Keywords

Velivoli ad ala rotante, traiettorie di volo, regole del volo strumentale, GNSS, SBAS, applicazioni curve, PBN, basso rumore
Numero di registrazione: 182702 / Ultimo aggiornamento: 2016-05-18
Dominio: Tecnologie industriali