Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

ETTIS — Risultato in breve

Project ID: 285593
Finanziato nell'ambito di: FP7-SECURITY
Paese: Norvegia

Nuovi metodi per la gestione dell’evoluzione delle minacce alla sicurezza mondiale

Un gruppo di ricercatori europei ha redatto una serie di raccomandazioni politiche finalizzate alla creazione di metodi di risposta adattati in grado di contrastare le crescenti minacce dinamiche alla sicurezza.
Nuovi metodi per la gestione dell’evoluzione delle minacce alla sicurezza mondiale
La natura mutevole e in costante evoluzione delle minacce alla sicurezza a livello mondiale evidenzia la necessità di soluzioni ottimizzate e con un maggior livello di adattamento. Il progetto ETTIS (ETTIS - European security trends and threats in society), finanziato dall’UE, ha riconcettualizzato gli elementi chiave delle politiche in materia di sicurezza fornendo validi strumenti per la promozione di tale aspetto nelle società europee.

Nello specifico, l’iniziativa ha presentato un concetto operativo di sicurezza utile per decisori e utenti finali, ampliando l’idea di innovazione nell’ambito della sicurezza sociale in base alla velocità dei cambiamenti e ai problemi da affrontare. Nell’ambito dell’iniziativa è stata infine creata una serie di strumenti e di metodologie, nonché un’agenda di ricerca destinata ai ricercatori e ai politici operanti nel settore della sicurezza.

Gli esperti hanno ideato un metodo finalizzato all’identificazione delle priorità di ricerca e all’elaborazione di un’agenda sulla sicurezza sociale con possibili ripercussioni positive in campo socioeconomico su ampia scala. Dal processo emerge la natura estremamente diversificata delle minacce alla sicurezza, nonché la presenza di numerose soluzioni adattabili per la gestione di sfide estremamente dinamiche. Si rende pertanto necessario provvedere a un costante riesame degli sviluppi relativi a possibili minacce e soluzioni e a una contestualizzazione di tali fenomeni nelle sfide e nelle strategie odierne, nonché negli impegni di ricerca a lungo termine.

I ricercatori coinvolti nel progetto ETTIS hanno sottolineato l’importanza di una ristrutturazione della pianificazione generalizzata con l’adozione di meccanismi “dal basso verso l’alto” finalizzati alla definizione di questioni di ricerca e innovazione (R&I). Per rafforzare il livello di adattabilità dell’intero ciclo di programmazione nel settore di R&I, si è provveduto all’integrazione di attività di monitoraggio e di apprendimento, sostenute da ricerche orientate alla comprensione e da previsioni future. Il gruppo di lavoro ha infine sottolineato la centralità delle attività previsionali in quanto strumenti di segnalazione precoce di potenziali impatti socioeconomici.

Le attività di divulgazione dei risultati progettuali sono state affidate a vari canali che hanno promosso una comunicazione diretta con i soggetti interessati, tra cui il sito web dell’iniziativa ETTIS e un video illustrativo.

Sono state inoltre organizzate due conferenze dinamiche, rispettivamente a Dublino, in concomitanza con la presidenza irlandese del Consiglio europeo, e a Bruxelles, nell’ambito delle quali è stato attivato un proficuo scambio di informazioni e si è provveduto alla convalida e al miglioramento dei risultati, nonché alla creazione di reti per promuovere interazioni e collaborazioni future.

La divulgazione delle scoperte e dei risultati del progetto è stata eseguita attraverso la pubblicazione di articoli su riviste oggetto di revisione tra pari, tre sintesi programmatiche e una pubblicazione sulla rivista “Europe in Review 2014”, disponibili sul sito web del progetto.

I lavori progettuali hanno condotto all’elaborazione di raccomandazioni politiche di tipo sia generale sia specifico, incentrate sulle fasi più critiche della definizione dell’agenda o rivolte ai soggetti coinvolti in programmi di R&I sulla gestione di problemi complessi legati alla sicurezza sociale. Questi strumenti hanno consentito di raggiungere un pubblico più vasto e diversificato.

Informazioni correlate

Argomenti

Security

Keywords

Minacce alla sicurezza, raccomandazioni politiche, ETTIS, sicurezza sociale, ricerca e innovazione