Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Pesce d’acqua dolce di Myanmar

Un team dell’UE ha studiato l’evoluzione e la genetica di tre gruppi di pesci d’acqua dolce del Myanmar. Il lavoro ha mostrato che i channidae sono molto più vari di quanto si pensasse in precedenza, ha introdotto il rapporto tra i chaudhuriidae e ha datato le separazioni della popolazione.
Pesce d’acqua dolce di Myanmar
Myanmar, precedentemente detta Birmania, si trova sulla costa asiatica dell’Oceano Indiano. Il posto dove è situato si trova a cavallo di due dei più grandi sistemi fluviali del mondo, il che rende Myanmar il luogo ideale per lo studio di specie di pesci d’acqua dolce importanti dal punto di vista economico.

Il progetto MYANMAR-FISH (Myanmar freshwater biogeography; understanding a zoogeographical transition zone), finanziato dall’UE, ha esaminato la diversità genetica e la storia evolutiva di tre gruppi di pesci d’acqua dolce. La lista comprendeva nandidi, chaudhuriidae e channidae. Tutti questi taxon sono importanti dal punto di vista economico, ma relativamente sconosciuti dal punto di vista genetico ed evolutivo. Usando campioni di musei ed esemplari raccolti più di recente, i ricercatori hanno confrontato anatomia e DNA.

I ricercatori hanno identificato sottili differenze morfologiche nelle squame e nelle vertebre dei channidae e grandi differenze genetiche. Tali risultati indicano che il gruppo è più vario di quanto si pensasse in precedenza. Il team è riuscito a scoprire cinque nuove specie, oltre alle tre già conosciute.

La storia evolutiva dei chaudhuriidae realizzata dal progetto è la prima in assoluto. I risultati hanno illustrato rapporti tra specie, rivelando che una di esse è un nuovo genere.

I risultati dello studio rivelano anche la storia biogeografica della regione in modi che non sono osservabili a partire da fossili o documentazioni geologiche. Le informazioni genetiche permettono di attribuire una data alla separazione di certe popolazioni, fornendo informazioni sulla divisione degli antichi sistemi fluviali. Il lavoro ha illustrato tendenze comuni di speciazione. Tali informazioni rivelano la sequenza di separazioni in fiumi particolari e aiutano a ricostruire gli effetti dell’innalzamento dell’Himalaya circa 50 milioni di anni fa.

Il lavoro del progetto MYANMAR-FISH è importante per la gestione della salvaguardia e potenzialmente per l’allevamento del pesce. Sapere come è costituita una specie e dove vive, aiuta a determinare la scala di provvedimenti di salvaguardia efficaci.

Informazioni correlate

Keywords

Myanmar, acqua dolce, MYANMAR-FISH, pesce, genetica, evoluzione