Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

MEDIXHALE Risultato in breve

Project ID: 327441
Finanziato nell'ambito di: FP7-PEOPLE
Paese: Regno Unito

Un nuovo sensore del respiro per la fibrosi cistica

Alcune malattie provocano odori che possono servire ai medici per la diagnosi. I ricercatori finanziati dall’UE hanno esplorato l’utilizzo della spettroscopia ad assorbimento laser come metodo per il rilevamento della fibrosi cistica attraverso il respiro.
Un nuovo sensore del respiro per la fibrosi cistica
Uno dei problemi maggiori del rilevamento dell’acetonitrile, un composto caratteristico della fibrosi cistica nel respiro, è il fatto che è presente con una concentrazione di 10 ppb (parti per miliardo), Gli altri componenti del respiro, come vapore acqueo e anidride carbonica, inoltre, possono influire sulla sensibilità della spettroscopia ad assorbimento laser.

I progressi ottenuti dalla scienza hanno permesso di rilevare in modo accurato i componenti del respiro mediante tecniche di analisi sensibili e selettive. Il progetto MEDIXHALE (Medical diagnostics based on exhaled-air analysis with laser absorption spectroscopy) ha sviluppato un sensore da utilizzarsi con la spettroscopia ad assorbimento laser per l’acetonitrile.

I ricercatori hanno cercato di risolvere i problemi posti dalle interferenze utilizzando una piccola regione spettrale basata sugli spettri di assorbimento di infrarossi dell’acetonitrile e su altri componenti del respiro. Hanno inoltre cercato di aumentare la lunghezza del percorso di assorbimento per ottenere segnali misurabili, creando e caratterizzando uno spettrometro ad assorbimento potenziato da cavità dotato di un risonatore ottico con lunghezza effettiva del percorso di 7,3 km che permette di eseguire fino a quattro misurazioni al giorno.

Per migliorare la sensibilità e la rilevazione dell’acetonitrile, i ricercatori hanno creato una fase di preconcentrazione utilizzando un setaccio molecolare al carbonio per l’assorbimento dell’acetonitrile, riuscendo a migliorare il limite di rilevazione da 114 ppb a circa 4 ppb. I risultati sono stati confermati con campioni del respiro di adulti sani.

Il team MEDIXHALE è riuscito a dimostrare il principio delle misurazioni quantitative dell’acetonitrile nel respiro umano. Il lavoro futuro, prima degli studi clinici, dovrà concentrarsi sul miglioramento della precisione e del rendimento del dispositivo. La dimostrazione dell’utilità del rilevamento non invasivo della fibrosi cistica porterà a un miglioramento significativo del trattamento e del monitoraggio per i pazienti.

Informazioni correlate

Keywords

Sensore del respiro, fibrosi cistica, spettroscopia ad assorbimento laser, acetonitrile
Numero di registrazione: 182823 / Ultimo aggiornamento: 2016-05-31
Dominio: Biologia, Medicina