Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

THETAGEN Risultato in breve

Project ID: 255853
Finanziato nell'ambito di: FP7-JTI
Paese: Francia

Il calore di scarto alimenta le parti di motore degli elicotteri

I ricercatori dell’UE hanno studiato la possibilità di sfruttare il calore sprecato dai motori degli elicotteri per alimentare i dispositivi elettrici di controllo motore.
Il calore di scarto alimenta le parti di motore degli elicotteri
La cattura del calore dai gas di scarico del motore e la sua trasformazione in energia elettrica è diventata una prospettiva interessante. La conversione di una differenza di temperatura tra due materiali in energia elettrica costituisce il principale fenomeno alla base della generazione di energia termoelettrica.

Fino ad ora, l’energia termoelettrica ha visto attività di mercato molto limitate, principalmente legate ai giocattoli e all’elettronica di consumo. All’interno del progetto THETAGEN (Thermoelectric generator for engine control system), i ricercatori hanno cercato di espandere il numero di applicazioni che sfruttano fenomeni termoelettrici, concentrandosi sui sistemi dei velivoli.

Attualmente, molto calore generato dagli aerei viene sprecato nei pressi del motore e dei dispositivi di raffreddamento. Le applicazioni dei velivoli che sfruttano la termoelettricità sono numerose, ma i ricercatori hanno esaminato il modo in cui raccogliere abbastanza energia termica dal turboalbero e convertirla in energia elettrica per alimentare l’unità di controllo motore. In questo modo, le unità di controllo motore saranno autonome, cioè indipendenti dal sistema di alimentazione elettrica dell’aeromobile.

Il vantaggio principale di un generatore termoelettrico è dato dal fatto che questo fornisce un ripristino successivo a guasto nel caso in cui l’impianto elettrico principale presenti un malfunzionamento. A differenza di altri generatori, questi non diminuiscono le prestazioni del motore.

Sebbene il progetto THETAGEN abbia riunito costruttori aeronautici e istituti di ricerca, non è riuscito a progettare un dimostratore di generatore. Ciò è accaduto principalmente perché i generatori termoelettrici non possono essere adattati all’ambiente del motore. Per i futuri turboalberi, è necessario considerare numerose modifiche di progettazione: ancoraggio dei dispositivi sulla camera di combustione o sui compressori, raffreddamento del circuito del carburante o del serbatoio del carburante e miglioramento del circuito dell’olio. Inoltre, è necessario trovare pratiche sorgenti di calore e raffreddamento.

THETAGEN è stato il primo progetto che ha tentato di sfruttare fenomeni termoelettrici negli elicotteri. Anche se non è riuscito a raggiungere i suoi obiettivi, il progetto ha individuato diversi punti tecnici che i progettisti devono considerare per i prodotti futuri.

Informazioni correlate

Keywords

Calore di scarto, elicottero, termoelettrico, THETAGEN, generatore, controllo motore
Numero di registrazione: 182866 / Ultimo aggiornamento: 2016-06-06
Dominio: Energia