Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

CRAFTS Risultato in breve

Project ID: 328862
Finanziato nell'ambito di: FP7-PEOPLE
Paese: Paesi Bassi

Un esame più approfondito della vita quotidiana delle comunità del Neolitico

Il Neolitico fu un periodo storico importante, caratterizzato da grandi cambiamenti tecnologici e sociali. I ricercatori hanno studiato le varie attività che si svolgevano negli insediamenti neolitici per capire meglio il legame tra la tecnologia e lo sviluppo delle reti sociali nelle prime società agricole.
Un esame più approfondito della vita quotidiana delle comunità del Neolitico
Con l’aiuto dei finanziamenti dell’UE, il progetto CRAFTS (Crafting networks in early farming societies: Tracing the residues of Neolithic activities through the study of stone artefacts) ha studiato tre siti archeologici per ricercare le interazioni quotidiane delle comunità neolitiche. Il lavoro ha avuto come risultato una conoscenza più approfondita degli atti tecnologici, delle interazioni tra gli artefatti e dei contesti dell’interazione sociale nelle comunità del Neolitico.

I siti studiati erano Çatalhöyük nell’Anatolia centrale in Turchia, Cnosso sull’isola greca di Creta e Makrigialos nella Grecia settentrionale. Scelti per la loro riconosciuta importanza per l’Europa del Neolitico, i siti variano per quanto riguarda la cronologia, le condizioni strutturanti, le traiettorie ambientali e i contesti sociali.

I ricercatori hanno integrato analisi scientifica con un quadro teorico più ampio. L’analisi della micro usura, insieme all’analisi dei residui, è stata applicata a oggetti in pietra, in seguito è stata condotta un’analisi dei dati. Studi sperimentali si sono concentrati sulla produzione di oggetti in osso e ornamenti fatti di conchiglie usando strumenti in pietra.

Gli assemblaggi in pietra di tutti e tre i siti archeologici indicano un’ampia gamma di attività, dalla lavorazione delle piante alla produzione di asce di pietra, recipienti in ceramica, ornamenti fatti di conchiglie e strumenti in osso. La ricerca dimostra anche che gli strumenti in pietra avevano un ruolo importante nel funzionamento dell’economia di sussistenza ed erano strumentali anche per diverse attività di artigianato.

I risultati sono stati messi in relazione con l’ampio corpus di dati bioarcheologici e dei manufatti generati da attività di ricerca multidisciplinare presso i siti. L’approccio in microscala ha aiutato a stabilire la natura, la portata e il contesto sociale dei manufatti e delle attività di lavorazione degli alimenti in questi siti.

CRAFTS ha sottolineato in che modo le attività quotidiane divennero potenti meccanismi di comunicazione, e diversi manufatti contribuirono alla socializzazione delle comunità del Neolitico. In questo senso il lavoro ha fornito una visione più completa dell’organizzazione della vita quotidiana in diverse società agricole antiche. In generale esso offre nuove informazioni su come il cambiamento delle strategie e delle tecnologie di produzione limiti e dia forma alle relazioni sociali.

Informazioni correlate

Keywords

Neolitico, società agricole, CRAFTS, archeologico, utensile in pietra, contesto sociale, analisi della micro usura
Numero di registrazione: 182901 / Ultimo aggiornamento: 2016-06-14
Dominio: Tecnologie industriali