Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

Social Tag Maps Risultato in breve

Project ID: 332019
Finanziato nell'ambito di: FP7-PEOPLE
Paese: Paesi Bassi

La folksonomia e le ricerche di mercato

Un team dell’UE ha preso in esame l’uso della folksonomia, in quanto variabile previsiva di risultati di vendita. La nuova mappa di posizionamento dei prodotti che ne è derivata valuta direttamente le reazioni dei clienti, consentendo un’interpretazione più attendibile e dettagliata dell’attività di marketing.
La folksonomia e le ricerche di mercato
La folksonomia si compendia in etichette formate da un’unica parola attribuite dai consumatore per esprimere la loro reazione ai prodotti. Tali informazioni collegano insiemi di merci correlate e forniscono agli esperti di marketing dati utili sugli atteggiamenti dei clienti.

Tuttavia, l’elaborazione di tali informazioni non è scevra da problemi. Di conseguenza, il progetto SOCIAL TAG MAPS (Mapping products on social tagging networks: Insights for demand forecast and positioning), finanziato dall’UE, ha cercato di capire se la semantica della folksonomia si riflettesse nei risultati di vendita.

I ricercatori impegnati nel progetto hanno formulato un nuovo metodo per analizzare i dati di tag. L’innovazione comprende un’originale mappa di posizionamento dei prodotti, che favorisce l’analisi delle reti semantiche dei tag. Invece di dedurre il significato tramite algoritmi di text mining, lo sviluppo del progetto lavora direttamente partendo da parole chiave.

Tale metodo porta a un numero minore di errori e a interpretazioni più sfumate. Gli esperti di marketing possono anche accedere ad aggiornamenti in tempo reale delle mappe di posizionamento dei prodotti, che agevolano le ricerche di mercato e la previsione di vendita.

Dai risultati è emerso che le metriche di gestione del marchio che adottano la folksonomia riescono a cogliere con efficacia il livello di conoscenza del marchio, la preferibilità delle associazioni e le sovrapposizioni competitive. Inoltre, tali metriche possono spiegare resi di magazzino non previsti.

Dalle conclusioni si evince inoltre che, nella gestione del valore del marchio, per i marchi consolidati è più importante potenziare il predominio di categoria. Dall’altro lato, i marchi più deboli devono porre l’accento sulla connessità.

Il progetto ha sviluppato modalità per monitorare il valore del marchio, destinate a chi lo gestisce. Tali risultati equivalgono a una conoscenza più approfondita della reazione dei clienti e a migliori risultati di vendita.

Informazioni correlate

Keywords

Folksonomia, ricerche di mercato, posizionamento di prodotto, SOCIAL TAG MAPS, previsioni, risultati di vendita
Numero di registrazione: 182905 / Ultimo aggiornamento: 2016-06-14
Dominio: Tecnologie industriali