Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Nanosensori per il rilevamento delle proteine

Mai come ora l’assistenza sanitaria si è basata così tanto su strumenti diagnostici rapidi e affidabili. Un’alleanza internazionale ha lavorato verso l’obiettivo di sviluppare nuovi sensori basati sulle nanotecnologie per rilevare marcatori nei liquidi corporei.
Nanosensori per il rilevamento delle proteine
Considerando la natura multifattoriale della malattia spesso i medici devono ottenere informazioni a vari livelli per fornire una diagnosi accurata. Ciò comprende l’analisi complessa di diversi parametri fisiologici, biochimici e molecolari. Una serie di sistemi e tecnologie automatizzati ha fortemente facilitato la diagnosi, ma spesso sono richiesti approcci più sensibili e ad alta processività. Inoltre la diagnostica decentrata sarebbe di grande beneficio poiché velocizzerebbe le decisioni di trattamento.

In risposta a ciò il progetto PEPTIDE NANOSENSORS (Development of electrochemical peptide nanosensors for protein and antibody detection), finanziato dall’UE, ha riunito un gruppo internazionale e interdisciplinare di team di ricerca con esperienza nei campi di biofisica delle proteine, chimica delle superfici, elettrochimica e nanotecnologie. Il progetto era generare dispositivi che offrissero il rilevamento rapido, specifico e a prezzi ridotti delle proteine nel siero e idealmente nel sangue intero.

A tal fine i ricercatori hanno proposto di utilizzare l’elettrochimica per riconoscere e monitorare il ripiegamento di peptidi o polipeptidi indotto dai legami. Hanno valutato e studiato una serie di materiali per il rilevamento elettrochimico incluse le nanoparticelle d’oro. Si sono inoltre esplorate diverse tecniche di analisi delle superfici per il rilevamento dei peptidi. Sono stati modificati elettrodi con diversi indicatori di ossidoriduzione come il blu di metilene per facilitare la caratterizzazione analitica dei sensori elettrochimici.

Ci si aspetta che l’applicabilità di questi sensori nel campo delle analisi cliniche e della diagnostica decentrata migliorino la diagnosi e la fornitura di assistenza sanitaria. Da una prospettiva di ricerca PEPTIDE NANOSENSORS è riuscito a istituire una rete per la ricerca sui sensori peptidici, che possono avere un impatto positivo sull’eccellenza europea.

Informazioni correlate

Keywords

Nanosensore, proteina, diagnosi, decentramento, elettrochimica, sangue