Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

ERC

IPCDP — Risultato in breve

Project ID: 229883
Finanziato nell'ambito di: FP7-IDEAS-ERC
Paese: Svizzera

La trasformazione dello sviluppo economico

È stata condotta la ricerca teorica ed empirica sulla trasformazione strutturale che va di pari passo con lo sviluppo economico e su cosa ne determina il successo o il fallimento.
La trasformazione dello sviluppo economico
IPCDP (Institutions, Policy and Culture in the Development Process) è un progetto finanziato dall’UE che analizza questa trasformazione che coinvolge i cambiamenti nelle politiche, nelle istituzioni e nelle gerarchie sociali. L’opera si compone di quattro sottoprogetti, ma l’enfasi principale è incentrata sulla Cina.

C’è una grande quantità di transizione economica in atto in Cina con una crescita economica che si distingue da altri paesi industrializzati. Le principali caratteristiche distintive sono l’elevata crescita della Cina accompagnata da una esportazione di capitale sempre più massiccia, dall’aumento della disuguaglianza e dalla rapida riallocazione tra i settori e le imprese.

Uno studio condotto dal progetto mette in mostra le implicazioni politiche per i meccanismi di crescita economica che hanno aiutato a modellare le riforme politiche in Cina. Di conseguenza, è stato prodotto un articolo che ha contribuito a questioni più rilevanti per le politiche per la Cina. Per esempio, esamina la riforma delle pensioni e la disuguaglianza di reddito.

Non solo questo lavoro contribuirà a una più chiara comprensione dello sviluppo economico in Cina, fornirà anche una conoscenza del rapporto tra innovazione e protezione dei diritti di proprietà intellettuale. Evidenzia anche l’effetto della cultura e delle istituzioni sul processo di sviluppo economico, nonché il grado in cui l’imprenditorialità è diffusa in diversi paesi e gruppi sociali.

Informazioni correlate

Keywords

Sviluppo economico, politiche, istituzioni, gerarchie sociali, Cina, transizione economica, esportazione di capitali, riforma delle pensioni, disuguaglianza dei redditi