Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Informazioni ed entanglement quantistici

L’entanglement quantistico è lo strano fenomeno che vede le particelle rimanere intimamente connesse, anche se separate da lunghe distanze. Alcuni scienziati finanziati dall’UE hanno esplorato l’entanglement multi-particella con implicazioni importanti per l’elaborazione delle informazioni quantistiche.
Informazioni ed entanglement quantistici
Nel mondo quantistico, le particelle si comportano in modo diverso rispetto agli oggetti del mondo macroscopico che vediamo e tocchiamo intorno a noi. In realtà, l’entanglement delle particelle è la conseguenza più interessante delle leggi della meccanica quantistica e un prerequisito per la realizzazione fisica di computer quantistici.

Il progetto ENFOQI (Entanglement and the foundations of quantum information), finanziato dall’UE si è occupato della caratterizzazione delle particelle di entanglement tramite esperimenti e studi teorici. I ricercatori hanno studiato l’entanglement tra tre o più particelle.

Uno dei risultati principali dei ricercatori è la definizione di una misura calcolabile, che permette la verifica e la quantificazione dell’autentico entanglement. Il nuovo criterio si basa sulla trasposizione parziale di stati separabili che devono essere positivi.

I ricercatori hanno utilizzato questo approccio per rilevare l’entanglement in prossimità degli stati di Dicke. Inoltre, hanno identificato una nuova classe di stati di entanglement, i cosiddetti stati ipergrafi. Questa generalizzazione degli stati grafici è legata agli stati multi-particelle che interagiscono con i sistemi ausiliari locali.

Gli stati ipergrafi si verificano naturalmente durante l’analisi degli algoritmi quantistici e possono essere utilizzati anche per i protocolli quantistici con impronte digitali. Tali stati di entanglement hanno offerto ai ricercatori un ottimo banco di prova per esplorare nel più minimo dettaglio l’entanglement multi-particelle.

Fondamentalmente, secondo la meccanica quantistica, i risultati di un esperimento dipendono dalla scelta degli aspetti misurati simultaneamente. Questa proprietà viene chiamata contestualità e può essere quantificata in un dato ambiente quantistico. La ricerca nell’ambito del progetto ENFOQI ha stabilito un collegamento tra questa contestualità quantistica e i concetti teorici di informazione quantistica.

Ancora più importante, il progetto ENFOQI ha aiutato a integrare meglio il gruppo gruppo Theoretical Quantum Optics dell’Università di Siegen nella comunità accademica. Grazie ai fondi dell’Unione Europea, i ricercatori hanno potuto partecipare a conferenze internazionali e sono stati organizzati diversi workshop a cui hanno partecipato esperti di entanglement quantistico e di elaborazione delle informazioni.

Informazioni correlate

Keywords

Entanglement quantistico, entanglement multi-particella, elaborazione delle informazioni quantistiche, meccanica quantistica, computer quantistici, ENFOQI, contestualità
Numero di registrazione: 182964 / Ultimo aggiornamento: 2016-07-12
Dominio: TI, Telecomunicazioni