Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

HEAR-EU — Risultato in breve

Project ID: 304857
Finanziato nell'ambito di: FP7-HEALTH
Paese: Spagna

Orecchie bioniche migliori

Un team dell’UE ha contribuito a migliorare l’efficacia degli impianti cocleari. Il progetto ha prodotto un metodo per creare di mappe anatomiche individualizzate, in grado di aiutare i chirurghi a pianificare l’impianto, accanto a migliori strumenti di impianto.
Orecchie bioniche migliori
Gli impianti cocleari, sperimentati per la prima volta verso la fine degli anni Settanta del secolo scorso, sono dispositivi di ausilio dell’udito inseriti chirurgicamente, che stimolano direttamente il nervo acustico. Anche se generalmente ottengono esiti positivi, permane la preoccupazione dovuta all’elevata variabilità della risposta dei pazienti.

Il progetto HEAR-EU (High-resolution image-based computational inner ear modelling for surgical planning of cochlear implantation), finanziato dall’UE, ha ridotto il livello di variabilità. Poiché i problemi sono correlati alla preparazione chirurgica, le correzioni hanno riguardato lo sviluppo di modelli anatomici e funzionali, capaci di fornire informazioni di cui i chirurghi non disponevano in precedenza. I modelli ad alta definizione individualizzati del team hanno contribuito a ridurre al minimo l’invasività chirurgica e i traumi, nonché a migliorare gli esiti funzionali.

Innanzitutto, il team ha ottenuto e analizzato le indispensabili immagini di alta qualità, che sono state utilizzate per costruire modelli anatomici e funzionali dell’orecchio interno. I ricercatori hanno poi stabilito un metodo per stimare la forma dell’orecchio interno di un paziente, ricavata da ordinarie immagini a bassa risoluzione.

Il progetto ha sviluppato un software per la pianificazione prima e durante l’intervento. Gli strumenti predicono rischi chirurgici a livello di singolo caso e i probabili esiti funzionali della chirurgia.

Per verificare la posizione finale dell’impianto dopo l’intervento, il team ha sviluppato un nuovo immaginografia microCT, che consente di acquisire immagini ad alta risoluzione anche in presenza di dispositivi metallici, come gli impianti cocleari.

Una fase finale dello sviluppo tecnico ha riguardato miglioramenti agli array di elettrodi presenti negli attuali impianti cocleari e agli strumenti di inserimento. I modelli statistici della forma relativi al progetto hanno definito uno schema di ottimizzazione che ottiene la massima efficienza degli array di elettrodi per ciascun paziente.

Il lavoro del progetto HEAR-EU comporta notevoli miglioramenti in termini di prestazioni di impianti cocleari e di qualità di vita a lungo termine del paziente. I modelli chirurgici predittivi riducono i tempi di ricovero, mentre i miglioramenti funzionali riducono il consumo di batteria e i costi.

Informazioni correlate

Keywords

Impianti cocleari, mappe anatomiche, impianto, HEAR-EU, pianificazione chirurgica