Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

GMOsensor Risultato in breve

Project ID: 612545
Finanziato nell'ambito di: FP7-PEOPLE
Paese: Portogallo

Marcatori genetici negli alimenti e nei mangimi

Un team dell’UE ha sviluppato un metodo per determinare la presenza e la quantità di ingredienti geneticamente modificati nei prodotti di alimenti e mangimi. Il metodo ha comportato la progettazione di nuovi genosensori capaci di leggere il genoma, che rilevano marcatori transgenici.
Marcatori genetici negli alimenti e nei mangimi
Gli europei nutrono preoccupazioni circa gli effetti degli organismi geneticamente modificati (OGM) e, pertanto, ne limitano lo sviluppo e l’impiego. Comunque, la produzione all’estero è in aumento, per cui l’Europa si trova di fronte a ingenti quantità di prodotti importati di alimenti e mangimi che potenzialmente aggirano le leggi europee.

Quindi, all’Europa occorre un metodo per rilevare gli OGM nei prodotti destinati ad alimenti/mangimi e per misurare i componenti OGM, in modo da verificare la conformità alla legge. Il progetto GMOSENSOR (Monitoring genetically modified organisms in food and feed by innovative biosensor approaches), finanziato dall’UE, ha fornito tale metodo.

Le attività hanno prodotto una soluzione semplice, rapida ed economica che comporta la presenza di genosensori, capaci di leggere un genoma bersaglio. Il progetto ha disegnato i sensori mediante una modalità di ricerca imperniata sullo scambio di conoscenze.

Il gruppo ha valutato due formati di saggio: diretto e sandwich. La rilevazione di marcatori transgenici ha implicato principi elettrochimici e la spettroscopia di risonanza plasmonica di superficie. Per raggiungere il livello necessario di esattezza, sono occorse strategie di amplificazione con enzimi e nanoparticelle auree.

I ricercatori hanno validato i risultati tramite confronto con tecniche tradizionali basate sul DNA.

Il metodo di valutazione del progetto GMOSENSOR permette all’Europa di far rispettare più efficacemente le sue normative. La tecnologia può rivelarsi utile anche per determinare la portata del problema degli OGM importati.

Informazioni correlate

Argomenti

Life Sciences

Keywords

Alimenti e mangimi, genosensori, marcatori transgenici, OGM, GMOSENSOR, biosensore
Numero di registrazione: 183027 / Ultimo aggiornamento: 2016-07-18
Dominio: Biologia, Medicina