Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

Cognition in science Risultato in breve

Project ID: 331432
Finanziato nell'ambito di: FP7-PEOPLE
Paese: Regno Unito

Un nuovo concetto di ragionamento scientifico

I recenti sviluppi delle scienze cognitive stanno mettendo in dubbio ipotesi comunemente accettate circa la natura della mente e della cognizione. Un’iniziativa dell’UE ha studiato le implicazioni di questo lavoro per capire meglio la ricerca scientifica.
Un nuovo concetto di ragionamento scientifico
I nuovi approcci alla cognizione rifiutano l’idea secondo la quale il pensare sia un’elaborazione di simboli incorporei, sottolineando al contrario l’importanza dell’interazione tra cervello, corpo e mondo. Infatti, secondo la cosiddetta tesi della cognizione estesa, il legame tra i processi interni del pensiero e gli oggetti esterni è a volte tanto stretto che gli oggetti esterni diventano parte dello stesso processo cognitivo.

Tenendo conto di ciò, il progetto COGNITION IN SCIENCE (Science as extended cognition: The role of material culture in scientific reasoning), finanziato dall’UE, si è proposto di esaminare le implicazioni della tesi della cognizione estesa per la nostra comprensione della dimensione materiale dell’indagine scientifica.

Usando la letteratura esistente sulla cognizione estesa nella filosofia delle scienze della mente e cognitive, i partner del progetto hanno sviluppato diversi concetti teorici per studiare la funzione della cultura materiale nella scienza. Per esempio, il progetto ha offerto una nuova analisi dell’uso di strumenti nella scienza basandosi sul concetto di percezione estesa. È stato dimostrato anche che la comprensione scientifica può estendersi anche oltre il cervello a dispositivi esterni, come formule, grafici e diagrammi. Queste nuove nozioni teoriche hanno portato a una migliore comprensione dell’indagine scientifica che rivela il ruolo vitale della cultura materiale per realizzare i processi cognitivi e gli stati mentali degli scienziati.

Il team di COGNITION IN SCIENCE ha dimostrato anche le implicazioni di ampia portata della cognizione estesa per una serie di questioni nella scienza della filosofia. Per esempio, l’idea che l’uso di strumenti scientifici comporti una percezione estesa mette in dubbio le idee attuali sul ruolo degli strumenti nella creazione delle conoscenze scientifiche, mentre l’analisi del progetto della comprensione estesa suggerisce una nuova immagine della natura della comprensione scientifica e del suo rapporto con la spiegazione nella scienza.

Visite nelle scuole, una mostra pubblica e un workshop hanno divulgato i risultati del progetto al pubblico presentando un nuovo modo di concepire la natura dell’indagine scientifica.

Esaminando l’impatto della cognizione estesa per una comprensione del ragionamento scientifico, COGNITION IN SCIENCE contribuirà all’importanza generale intellettuale, culturale e quotidiana della scienza nella società europea moderna.

Informazioni correlate

Keywords

Scienze cognitive, ragionamento scientifico, cognizione estesa, COGNITION IN SCIENCE
Numero di registrazione: 183030 / Ultimo aggiornamento: 2016-07-19
Dominio: Tecnologie industriali