Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

FABRIC Risultato in breve

Riferimento del progetto: 330003
Finanziato nell'ambito di: FP7-PEOPLE
Paese: Austria

Uno studio approfondito sul connettoma del cervello fetale

Lo studio della struttura e della funzione delle unità di elaborazione neuronale del cervello è estremamente complesso. Gli scienziati finanziati dall’UE hanno esplorato lo sviluppo e la neuroplasticità del cervello umano utilizzando la risonanza magnetica (RMI) e tecnologie avanzate per l’analisi delle immagini.
Uno studio approfondito sul connettoma del cervello fetale
Il tensore di diffusione fetale e le acquisizioni funzionali in stato di riposo sono due tecniche di RM sviluppate recentemente e gli scienziati del progetto FABRIC (Exploring the formation and adaptation of the brain connectome) le hanno utilizzate per osservare lo sviluppo del cervello prima della nascita, con l’obiettivo di individuare set di dati normativi e sviluppare marcatori di malattia durante la gravidanza.

Il team FABRIC ha sviluppato tecniche di elaborazione dei dati per lo studio dell’attività funzionale prenatale del cervello durante il secondo e il terzo trimestre di gestazione. Questa attività rappresenta una vera e propria svolta e ha permesso di osservare la sincronicità funzionale del cervello fetale durante lo sviluppo in correlazione con i cambiamenti dei modelli dei movimenti oculari.

I ricercatori sono riusciti a stabilire set di dati normativi dei cervelli fetali in fase di sviluppo per le scansioni RMI funzionali in stato di riposo e per le scansioni con tensore di diffusione. Utilizzando feti con condizioni patologiche, hanno sviluppato set di neuroimmagini come modelli anatomici che hanno permesso di elaborare modelli coerenti di sviluppo cerebrale morfologico.

L’agenesia del corpo calloso è un raro difetto congenito in cui le connessioni tra i due emisferi del cervello sono parzialmente o completamenti mancanti. Basandosi su 12 casi normali e 12 casi di agenesia del corpo calloso, i ricercatori hanno osservato un ricablaggio alterato delle connessioni cerebrali fetali; in altre parole, nei feti malati hanno riscontrato uno sviluppo anomalo del connettoma strutturale.

I risultati ottenuti da questa ricerca sono stati diffusi al pubblico con documentari televisivi, interviste e interventi sulla stampa e sui social media, contribuendo alla creazione di una rete di relazioni e alla formazione di solide collaborazioni di ricerca internazionali.

Le nuove tecnologie di RMI fetale e i metodi di analisi delle immagini che sono stati sviluppati saranno utili per studiare le reti cerebrali strutturali e funzionali che si sviluppano dinamicamente e, oltre alle informazioni raccolte sulla capacità strutturale e funzionale del cervello, serviranno per la diagnosi delle patologie cerebrali. Le attività del progetto hanno portato inoltre all’individuazione di marcatori di malattia di rilevanza clinica per lo sviluppo anomalo del cervello fetale durante il secondo e il terzo trimestre di gravidanza.

Informazioni correlate

Keywords

Fetale, cervello, connettoma, RMI, analisi delle immagini, tensore di diffusione, acquisizione funzionale in stato di riposo, marcatore, sincronicità funzionale, modello, agenesia del corpo calloso
Numero di registrazione: 183130 / Ultimo aggiornamento: 2016-08-02
Dominio: Biologia, Medicina