Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

Fluoro-BOOST Risultato in breve

Project ID: 329962
Finanziato nell'ambito di: FP7-PEOPLE
Paese: Regno Unito

Un modo migliore per monitorare e risparmiare energia

Attualmente, il trattamento delle acque di scarico nell’UE richiede molta energia allo scopo di soddisfare gli standard per il trattamento dell’effluente. Un nuovo progetto ha compiuto dei passi in avanti per sviluppare un procedimento di monitoraggio in tempo reale per ridurre questi costi.
Un modo migliore per monitorare e risparmiare energia
Nel trattamento ad alto consumo energetico delle acque di scarico, l’areazione degli scarichi fognari depositati rappresenta oltre la metà dei costi energetici. Questo processo viene monitorato usando sonde per l’ossigeno disciolto e per l’ammoniaca, ma queste non sono affidabili in condizioni mutevoli.

Al fine di rispettare i severi standard dell’UE relativi all’effluente, le aziende per i servizi idrici areano eccessivamente. Questo trattamento a fanghi attivati deve essere ottimizzato in modo da ridurre al minimo il consumo energetico.

Il progetto FLUORO-BOOST (Fluorescence-based optimisation of sewage treatment), finanziato dall’UE, mirava a trovare la relazione tra la fluorescenza delle acque di scarico in diverse fasi del trattamento in laboratorio e su vasta scala. Il team utilizzerebbe poi queste relazioni in un sistema di controllo in tempo reale.

I membri del progetto hanno iniziato la ricerca di questa relazione tra la fluorescenza delle acque di scarico e la qualità chimica e microbica in tre fasi sperimentali. Le fasi sono progredite dall’analisi su scala di laboratorio a quella su vasta scala, con ciascuna fase che si basava sui risultati della precedente.

I ricercatori di FLUORO-BOOST hanno installato due dispositivi portatili immergibili e due basati su cuvetta per la spettroscopia in un impianto di trattamento delle acque di scarico. Il gruppo di ricerca ha scelto questi dispositivi per verificare se è possibile utilizzarli su vasta scala.

I ricercatori sono riusciti a creare una grande banca dati su fluorescenza e parametri standard. Partendo da questi dati, essi hanno identificato una forte correlazione tra valori della fluorescenza e qualità chimica nonché microbica.

Il team ha usato l’esperimento in tempo reale per mostrare che la spettroscopia di fluorescenza è in grado di rilevare dei cambiamenti marginali nella qualità dell’effluente. FLUORO-BOOST è riuscito a identificare i vantaggi e le limitazioni nell’utilizzo della tecnica per valutare la qualità delle acque di scarico.

FLUORO-BOOST prevede che i suoi risultati abbiano un grande impatto sulla comunità della ricerca, oltre che sull’industria del trattamento delle acque di scarico nel suo insieme. I ricercatori sperano inoltre che i loro risultati aiuteranno altri ricercatori a sviluppare strategie migliori per la spettroscopia di fluorescenza nel monitoraggio della qualità dell’acqua.

Informazioni correlate

Keywords

Trattamento acque scarico, effluente, monitoraggio tempo reale, trattamento a fanghi attivati, FLUORO-BOOST, fluorescenza
Numero di registrazione: 183131 / Ultimo aggiornamento: 2016-08-02
Dominio: Energia