Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Identificati e sequenziati due patogeni dei pesci

Ricercatori dell’UE hanno sequenziato i genomi di due batteri che causano malattie nei pesci da allevamento e perdite per il settore dell’acquacoltura.
Identificati e sequenziati due patogeni dei pesci
L’acquacoltura è un settore in crescita e una parte fondamentale dell’impegno per soddisfare il fabbisogno alimentare di una popolazione globale in aumento. I patogeni che colpiscono i pesci da allevamento possono avere un grande impatto sul successo di tali operazioni.

Identificando e studiando i diversi tipi di patogeni che attaccano i pesci da allevamento, gli scienziati aiutano il settore a gestire e affrontare questa minaccia. Il progetto CHLAFISH (Novel fish pathogens of the Chlamydiae: Genomic, proteomic and metabolomic investigations), finanziato dall’UE, ha usato la genomica per identificare i batteri del phylum Chlamydiae che colpiscono specie di pesci da allevamento di grande valore nel Mediterraneo.

Gli scienziati hanno identificato tre specie di batteri che causano cisti bianche sulle branchie (epiteliocisti) di due specie allevate: l’orata e il sarago pizzuto. Prima di questa ricerca, due di queste specie batteriche erano sconosciute alla scienza.

Uno dei risultati più preziosi del progetto è stata la stesura delle sequenze del genoma di due nuovi batteri (Ca. ichthyocystis e Ca. Endozoicomonas cretensis). È la prima volta che gli scienziati identificano gli agenti che causano l’epiteliocisti.

I risultati di questo progetto hanno permesso di approfondire le conoscenze sulla diversità dei patogeni che colpiscono i pesci da allevamento. In futuro, questo aiuterà a curare e controllare questi patogeni nelle strutture di acquacoltura commerciale.

Informazioni correlate

Keywords

Patogeni dei pesci, batteri, pesci da allevamento, acquacoltura, CHLAFISH, Chlamydiae, epitheliocystis