Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

NatuRALiMe Risultato in breve

Project ID: 326983
Finanziato nell'ambito di: FP7-PEOPLE
Paese: Regno Unito

Ritorno ai materiali da costruzione ecologici e naturali

La sostituzione della malta di calce con il cemento per la riparazione e la manutenzione degli edifici storici, nel corso degli ultimi due secoli, ha dato luogo a danni irreversibili. Un’iniziativa dell’UE ha mirato alla progettazione di nuove malte sostenibili ed ecologiche a base di calce.
Ritorno ai materiali da costruzione ecologici e naturali
I restauratori e i produttori ora apprezzano l’utilizzo di calce nella produzione di malte da riparazione durevoli, compatibili e sostenibili. Negli ultimi anni, la produzione industriale di malta ha portato ad avere prodotti pronti all’uso di scarsa qualità, rispetto al preparato tradizionale. Sussiste un chiaro obbligo di utilizzare materiali da costruzione sostenibili e di realizzare metodi che comportino un minor inquinamento, ed emissioni e consumi di energia inferiori.

Per risolvere questo problema, il progetto NATURALIME (Naturally durable: Developing and testing the resilience of innovative natural admixtures for lime-based conservation mortars), finanziato dall’UE, ha progettato la produzione di una malta a base di calce per l’utilizzo come materiale da riparazione per edifici storici.

I partner del progetto hanno esaminato e utilizzato miscele naturali composte da calce, vegetali e derivati animali al fine di modificare alcune caratteristiche della malta. A questo scopo, sono state studiate la calce idrata secca, la calce idraulica naturale e la calce in pasta.

Il team NATURALIME ha analizzato una malta preparata con la pianta di canapa e il suo nucleo (la parte legnosa interna dello stelo). I risultati rivelano che la mescola di tale nucleo di canapa con calce idraulica naturale offre prestazioni migliori rispetto alla malta realizzata con calce aerea sotto forma di polvere secca idratata o stucco. Inoltre, le miscele di canapa-calce sembrano essere durevoli quando vengono sottoposte a clima mediterraneo, tropicale e semi-arido.

Per di più, i ricercatori hanno studiato un mix fatto con calce e additivi organici, nello specifico polisaccaridi naturali ottenuti dalle alghe. È stato scoperto che l’aggiunta di questi polisaccaridi alla pasta di calce aumenta la plasticità della miscela fresca dipendentemente da processo di miscelazione, tempo e temperatura.

Nel complesso, i risultati dimostrano che la calce idraulica naturale viene utilizzata al meglio se aggiunta al nucleo della canapa.

Il progetto NATURALIME ha dimostrato con successo le conseguenze di miscele naturali e sostenibili in quanto a malta da riparazione. Negli anni a venire, il patrimonio monumentale e storico dell’Europa dovrebbe beneficiare da tale ricerca.

Informazioni correlate

Keywords

Malta di calce, malte per riparazioni, NATURALIME, nucleo di canapa
Numero di registrazione: 183222 / Ultimo aggiornamento: 2016-08-02