Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

ERC

TAPAS Risultato in breve

Project ID: 204509
Finanziato nell'ambito di: FP7-IDEAS-ERC
Paese: Belgio

Molecole dalla pelle degli anfibi

La comunicazione chimica e la convergenza molecolare sono state analizzate da un’iniziativa finanziata dall’UE che studia le molecole associate alla pelle degli anfibi.
Molecole dalla pelle degli anfibi
La maggior parte degli studi dei peptidi della pelle degli anfibi si concentra soprattutto sulle proprietà farmacologiche. Di conseguenza, l’origine, la diversità e le diverse funzioni di queste molecole rimangono poco comprese e la ricerca sui peptidi antimicrobici negli anfibi è stata limitata ad alcuni generi strettamente correlati.

Nonostante i test comportamentali che mostrano la comunicazione chimica durante il corteggiamento in molti anfibi, solo un singolo peptide è stato caratterizzato nelle rane e nei rospi e due peptidi sono stati caratterizzati in salamandre e tritoni. Questa situazione è stata affrontata dal progetto TAPAS (Tracing antimicrobial peptides and pheromones in the amphibian skin).

L’iniziativa ha dimostrato che l’evoluzione adattativa in taxa di anfibi lontanamente connessi può portare a una sorprendente convergenza molecolare e, infine, culminare in prodotti genici ideali. Ad esempio, gli studi hanno rivelato che più cheratine che compongono i polpastrelli delle dita degli anfibi appartengono a differenti linee di cheratina, che si sono evolute in un antenato del tetrapode. Queste poi si sono evolute diventando i principali tipi di cheratina dei capelli.

Molteplici studi hanno anche rivelato che la comunicazione chimica era più importante per la rana e la salamandra di quanto precedentemente creduto. Inoltre, le famiglie di proteine che guidano il corteggiamento chimico in questi anfibi condividono caratteristiche strutturali e modelli di diversificazione evolutiva molto simili.

TAPAS ha anche contribuito a identificare un nuovo patogeno fungino, il Batrachochytrium salamandrivorans sp. nov., che provoca lesioni della pelle letali. L’agente patogeno è responsabile di un rapido declino della popolazione delle salamandre in Europa nordoccidentale.

Informazioni correlate

Keywords

Peptidi della pelle di anfibio, antimicrobico, corteggiamento, TAPAS, convergenza molecolare, cheratina, comunicazione chimica, Batrachochytrium salamandrivorans sp. nov
Numero di registrazione: 188431 / Ultimo aggiornamento: 2016-08-31
Dominio: Tecnologie industriali