Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

ERC

AMIMOS Risultato in breve

Riferimento del progetto: 228044
Finanziato nell'ambito di: FP7-IDEAS-ERC
Paese: Svezia

Più antenne, più guadagni

I sistemi di antenne multiple, basati sulla tecnologia Multiple-Input Multiple-Output o MIMO, vengono utilizzati con successo all’interno di router Wi-Fi e telefoni cellulari 4G. Un gruppo di scienziati finanziati dall’UE ha creato un sistema pionieristico con applicazioni in numerose aree in grado di fornire una serie di tecnologie avanzate pronte a sbarcare sul mercato.
Più antenne, più guadagni
I sistemi massivi di antenne accrescono sensibilmente l’efficienza dello spettro. Le antenne intelligenti, basate su una combinazione di flussi di dati provenienti da vari percorsi e in momenti diversi, consentono di ottimizzare la velocità dei dati e garantiscono guadagni in termini di capacità di collegamento e di efficienza spettrale.

Le ricerche condotte nell’ambito del progetto AMIMOS (Agile MIMO systems for communications, biomedicine, and defence) hanno garantito importanti progressi in termini di utilizzo della tecnologia MIMO in vari settori, tra cui comunicazioni wireless, sistemi radar, immaginografia biomedica e ultrasuoni per scopi terapeutici.

Gli scienziati hanno ideato nuovi metodi che consentono alle stazioni base di coordinare adeguatamente le proprie trasmissioni nel downlink e di elaborare congiuntamente i segnali ricevuti nell’uplink. Questi strumenti hanno determinato un miglioramento della copertura e delle velocità di trasmissione dei dati per gli utenti mobili senza il bisogno di utilizzare energia aggiuntiva. Nuovi sistemi di codifica in grado di promuovere l’accesso a ponti radio e tecnologie MIMO hanno garantito una maggiore affidabilità e sicurezza dei sistemi cellulari wireless e delle reti dati.

Grazie a un lavoro di collaborazione con alcuni scienziati statunitensi, i membri dell’iniziativa AMIMOS hanno sviluppato metodi di progettazione basati sulla forma d’onda allo scopo di costruire segnali radar in grado di migliorare il livello di risoluzione e di precisione dei sistemi radar MIMO. Queste tecniche vengono anche utilizzate nei sistemi di comunicazione subacquei. I ricercatori hanno sviluppato un prototipo per il collaudo delle tecnologie MIMO in queste due aree.

L’utilizzo dei sistemi di elaborazione del segnale acustico basati su tecnologie MIMO nel settore della biomedicina ha condotto all’elaborazione di un nuovo metodo adattivo basato sugli ultrasuoni per la misurazione della velocità del flusso sanguigno. I risultati dell’iniziativa potrebbero condurre a diagnosi mediche più accurate relativamente ai problemi che interessano le valvole cardiache attraverso l’esecuzione di esami rapidi e non invasivi. Inoltre, in collaborazione con un gruppo di ricercatori statunitensi, gli scienziati hanno concepito un metodo avanzato per il potenziamento della qualità delle immagini nel settore dell’immaginografia a risonanza magnetica.

Le attività di divulgazione del progetto hanno incluso 346 pubblicazioni in riviste, presentazioni e conferenze. I risultati dell’iniziativa sono stati diffusi anche attraverso la pubblicazione congiunta di due libri intitolati “Waveform Design for Active Sensing Systems – A Computational Approach” (Progettazione a forma d’onda per i sistemi di rilevamento attivi: un approccio computazionale) e “Optimal Resource Allocation in Coordinated Multi-Cell Systems” (Assegnazione ottimale delle risorse nei sistemi multicella coordinati) da parte dei membri di AMIMOS.

Informazioni correlate

Keywords

MIMO, efficienza dello spettro, comunicazioni wireless, sistemi radar, immaginografia medica
Numero di registrazione: 188464 / Ultimo aggiornamento: 2016-09-08
Dominio: TI, Telecomunicazioni