Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

ERC

DESI_JEDI-IMAGING — Risultato in breve

Project ID: 210356
Finanziato nell'ambito di: FP7-IDEAS-ERC
Paese: Regno Unito

Rivoluzionario “iknife” per la chirurgia del cancro

I ricercatori europei hanno sviluppato uno strumento chirurgico innovativo che si basa sulla spettrometria di massa per la discriminazione dei tessuti. Ci si attende che il suo utilizzo rivoluzioni la chirurgia.
Rivoluzionario “iknife” per la chirurgia del cancro
La spettrometria di massa sta emergendo come uno degli strumenti analitici più importanti per la sua alta sensibilità, specificità senza pari e facilità d’interpretazione spettrale. Questo metodo può fornire informazioni su lipidi, composti metabolici, farmaci e alcune proteine all’interno delle cellule. È importante sottolineare che il metodo non richiede alcuna modifica dei campioni e che la sua minima invasività consente analisi anche in tempo reale.

Alla base del progetto DESI_JEDI-IMAGING (Development of mass spectrometric techniques for 3D imaging and in-vivo analysis of biological tissues), finanziato dall’UE, è il fatto che i tessuti biologici esprimono una caratteristica impronta digitale metabolica, che può essere rilevata mediante spettroscopia molecolare. A tal fine, gli scienziati hanno studiato il metaboloma tissutale di diversi tipi noti di tessuti di mammiferi sani e malati. I loro risultati hanno rivelato che il complesso profilo lipidico delle cellule di mammifero può fornire una impronta digitale caratteristica per l’identificazione univoca dei tessuti.

Ulteriore obiettivo del progetto era quello di promuovere la chirurgia guidata dalla spettrometria di massa. In tale contesto, gli scienziati hanno sviluppato un sistema chirurgico intelligente noto come “iKnife”, che combina strumenti per dissezione chirurgici con il rilevamento spettrometrico di massa in tempo reale. Questo dispositivo chirurgico innovativo ha consentito l’identificazione in-situ dei tessuti, che sarebbe particolarmente utile nella chirurgia del cancro per ottenere una resezione completa del tumore risparmiando i tessuti sani. “iknife” ha richiesto solo pochi secondi per identificare il tessuto rispetto ai metodi tradizionali istologici che richiedono circa 40 minuti per l’identificazione delle cellule tumorali sul margine chirurgico.

Il dispositivo è stato testato con successo in clinica per l’identificazione univoca e la resezione di vari tipi di tessuto canceroso. Anche se ne attende ancora l’approvazione regolamentare, ci si aspetta che “iknife” trovi numerose applicazioni al di là della chirurgia.

Informazioni correlate

Keywords

Iknife, cancro, chirurgia, spettrometria di massa, lipidi