Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

ERC

LONG-TERM RISKS Risultato in breve

Project ID: 230589
Finanziato nell'ambito di: FP7-IDEAS-ERC
Paese: Francia

Gli aspetti economici che stanno dietro ai pericoli ambientali a lungo termine del cambiamento climatico

L’economia si è posta al centro dell’attenzione nel dibattito relativo al cambiamento climatico, ma la comunità economica è in disaccordo su come affrontare i rischi ambientali a lungo termine. Un’iniziativa dell’UE ha valutato le possibili soluzioni.
Gli aspetti economici che stanno dietro ai pericoli ambientali a lungo termine del cambiamento climatico
Gli economisti non riescono ad accordarsi su un obbligo di valutare i rischi ambientali a lungo termine. Di conseguenza, non è stato raggiunto un vasto consenso su una politica pubblica efficiente per l’ambiente.

Per affrontare la questione, il progetto LONG-TERM RISKS (Evaluation and management of collective long-term risks), finanziato dall’UE, si proponeva di valutare e fare delle raccomandazioni politiche per i rischi collettivi a lungo termine.

Per raggiungere i suoi obbiettivi, il progetto ha combinato differenti approcci provenienti dalle moderne teorie delle decisioni e della finanza, e dall’economia ambientale e comportamentale. Esso ha inoltre trasformato dei concetti generici, quali ad esempio sviluppo sostenibile, responsabilità sociale aziendale e principio precauzionale, in efficaci linee guida per un processo decisionale congiunto.

Al fine di calcolare il prezzo socialmente opportuno per il carbonio, i partner del progetto hanno affrontato la discussione in atto tra i più importanti economisti riguardante il tasso da utilizzare per scontare gli impatti climatici distanti. La maggior parte della letteratura mostra che i benefici a lungo termine per aver mitigato il clima non sono collegati alla crescita economica. Questo giustifica un minore tasso di sconto (1 %-2 %) per i guadagni climatici lontani che producono un notevole prezzo sociale del carbonio.

Il team di LONG-TERM RISKS ha affermato che il successo economico delle generazioni future non è chiaro, legittimando quindi un approccio a lungo termine alla valutazione degli sforzi di mitigazione. Esso ha giustificato l’aggiunta di un premio di rischio positivo al tasso di sconto privo di rischio, e ha dimostrato che questo premio di rischio deve avere un piano cumulativo a termine. Sulla base delle scoperte, i benefici climatici previsti dovrebbero essere scontati con un tasso del 4 %-5 %. I risultati sono in linea con le incertezze future, quali ad esempio le tendenze indefinite della crescita economica e le turbative economiche.

LONG-TERM RISKS ha proposto una soluzione per affrontare i rischi ambientali a lungo termine che dovrebbe avere un impatto positivo sul benessere delle generazioni future.

Informazioni correlate

Keywords

Aspetti economici, cambiamento climatico, rischi ambientali, LONG-TERM RISKS, carbonio
Numero di registrazione: 188542 / Ultimo aggiornamento: 2016-09-15
Dominio: Ambiente