Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

SPINKOND Risultato in breve

Project ID: 303689
Finanziato nell'ambito di: FP7-PEOPLE
Paese: Polonia

Le proprietà di spin delle molecole possono essere utilizzate per l’archiviazione di informazioni.

Le limitazioni nell’ulteriore miniaturizzazione dei circuiti elettronici attuali stanno stimolando la ricerca di nuove tecnologie per memorizzare e manipolare le informazioni.
Le proprietà di spin delle molecole possono essere utilizzate per l’archiviazione di informazioni.
La spintronica è una delle principali tecnologie ad emergere negli ultimi anni. Essa intende utilizzare gli ulteriori gradi di libertà delle piccole strutture, il loro stato di spin, per memorizzare ed elaborare le informazioni.

Molecole e punti quantici sono tra i candidati più promettenti per i dispositivi spintronici futuri. Al fine di sfruttare tali dispositivi, è fondamentale comprenderne appieno comportamento e proprietà. Le proprietà di trasporto di tali nanostruttura dipende in gran parte dalla qualità dei contatti con gli elettrodi esterni. Quando l’accoppiamento ai fili è relativamente debole, il blocco di Coulomb e i fenomeni di carico del singolo elettrone diventano rilevanti. Se l’accoppiamento è forte e la temperatura è sufficientemente bassa, le correlazioni elettroniche possono dar luogo all’effetto Kondo, che si manifesta come massima conduttanza attraverso il sistema.

L’obiettivo principale del progetto SPINKOND (Spin effects in transport through magnetic nanostructures in the Kondo regime) era quello di esplorare le caratteristiche di trasporto di punti quantici e strutture molecolari accoppiati ad elettrodi esterni in regime di Kondo. La ricerca ha coinvolto nanostrutture ibride come punti quantici accoppiati ad elettrodi ferromagnetici e/o superconduttori. Inoltre sono stati studiati i fenomeni termoelettrici nel trasporto polarizzato dallo spin polarizzati attraverso punti quantici e molecole.

A seconda dello stato di terra del sistema e del particolare set-up del dispositivo, ci possono essere diversi tipi dell’effetto Kondo. Nell’ambito del progetto SPINKOND sono stati tutti accuratamente studiati i fenomeni di Kondo cosiddetti completamente schermati, sotto-schermati e sovra-schermati. I calcoli sono stati effettuati principalmente con l’ausilio di gruppi numerici di rinormalizzazione, un potente metodo numerico per lo studio del trasporto attraverso sistemi di impurità quantistiche accoppiati a cavi esterni.

I risultati dello studio sono stati pubblicati in 22 articoli e presentati nel corso di 13 conferenze. Tali risultati dovrebbero contribuire alla comprensione generale dei fenomeni di trasporto nelle varie nanostrutture vari che presentano correlazioni non banali.

Ci si attende che il lavoro del progetto stimoli ulteriormente la ricerca teorica e sperimentale sulle proprietà di polarizzazione di spin di punti quantici e molecole. Gli sviluppi di SPINKOND saranno anche di aiuto nello spiegare e comprendere gli esperimenti, attuali e futuri, sul trasporto attraverso nanostrutture magnetiche.

Informazioni correlate

Keywords

Spintronica, punti quantici, nanostrutture, Kondo, SPINKOND
Numero di registrazione: 188586 / Ultimo aggiornamento: 2016-09-19
Dominio: TI, Telecomunicazioni