Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Panorami politici volatili

L’instabilità dei partiti politici potrebbe essere in aumento in alcune parti dell’Europa, se non altro a causa della difficile situazione economica. Capire a fondo questo fenomeno potrebbe aiutare a promuovere democrazie più sane.
Panorami politici volatili
Negli ultimi anni, i partiti politici delle nazioni democratiche di tutto il mondo hanno visto il loro sostegno fluttuare in modo significativo, riflettendo il continuo cambiamento di ideologie e attitudini alimentato da fattori che vanno dal peggioramento dell’economia all’aumento dell’immigrazione. Il progetto PARTYINSTABILITY (Unstable party supply in established and new democracies: causes and electoral consequences), finanziato dall’UE, ha esaminato le ragioni di tale instabilità e le sue ripercussioni.

La mancanza di stabilità può compromettere la capacità del governo di rappresentare gli interessi delle persone, mobilitare gli elettori, mantenere la responsabilità e rendere più solido il panorama politico. Su questo sfondo, il team del progetto ha studiato il perché i partiti formano coalizioni elettorali temporanee e fusioni permanenti tra i partiti. Ha esaminato anche quali sono le conseguenze del fatto che i partiti unificati rimangano al potere e quali sono le forze che fanno fallire i partiti.

Per raggiungere i suoi obiettivi, il team del progetto ha analizzato le statistiche di partiti di diverse parti d’Europa. Ha raccolto dati da pubblicazioni, archivi e dai media, usando anche casi di studio ed esempi per definire probabili rapporti causali.

I risultati hanno rivelato che le fusioni tra partiti, le coalizioni elettorali e le divisioni avvengono più spesso nelle democrazie più nuove dell’Europa centrale e orientale piuttosto che nell’Europa occidentale, anche se ci sono delle eccezioni. Nonostante questo, i cambiamenti nei partiti sono stati in generale meno frequenti rispetto al caos degli anni novanta.

I risultati del progetto pongono l’accento anche su partiti più piccoli che uniscono le forze per ottenere una rappresentanza in parlamento, mentre i partiti più grandi si riuniscono per aumentare la propria influenza formando coalizioni di governo. Inoltre il progetto ha articolato l’impatto dei partiti europei sulle fusioni tra partiti nell’Europa centrale e orientale, sottolineando i cambiamenti dell’organizzazione dei partiti e rendendo più facile la previsione delle relative trasformazioni in futuro.

I risultati sono importanti per i responsabili delle politiche e per i governi, perché permettono loro di capire o persino influenzare i cambiamenti dei partiti nelle democrazie, sia quelle nuove che quelle ben affermate. Democrazie migliori e più solide potrebbero emergere in questi tempi economici volatili se si tiene conto dei risultati di questo progetto.

Informazioni correlate

Keywords

Partito politico, instabilità, PARTYINSTABILITY, democrazie, coalizioni elettorali, fusione tra partiti
Numero di registrazione: 188648 / Ultimo aggiornamento: 2016-10-11
Dominio: Tecnologie industriali