Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

HEPTAG EXCHANGE Risultato in breve

Project ID: 295218
Finanziato nell'ambito di: FP7-PEOPLE
Paese: Regno Unito

Trattamento del cancro al fegato e scambio di conoscenze

L’incidenza del cancro al fegato, in crescita a livello globale, è associata all’aumento della popolazione più anziana, determinato da una maggiore longevità. È quindi urgente riuscire a gestire meglio il cancro nei paesi in via di sviluppo.
Trattamento del cancro al fegato e scambio di conoscenze
Il progetto HEPTAG EXCHANGE (Targeted delivery for liver cancer treatment), finanziato dall’UE, è stato avviato per consentire lo sviluppo di innovative terapie oncologiche attraverso la formazione di reti di ricercatori, lo scambio di informazioni e il trasferimento di tecnologie. Tra gli obiettivi fondamentali, figurano il trasferimento di metodi avanzati per la sintesi di materiali farmaceutici, la somministrazione mirata dei farmaci, l’acquisizione di immagini di cellule carcinomatose e il trattamento. Il programma di scambi ha coinvolto due partner europei, uno cinese e uno americano.

Nel corso del progetto, il consorzio ha costituito un programma di formazione per un trasferimento sostenibile delle conoscenze e l’integrazione delle competenze. La maggior parte dei partecipanti agli scambi hanno ricevuto la formazione nello schema formativo a blocchi modulari. Il programma formativo ha teso a sfruttare al massimo le potenzialità di future collaborazioni a lungo termine. Attraverso l’attuazione pratica del progetto HEPTAG EXCHANGE, gli istituti impegnati nel coordinamento si sono resi conto delle esistenti carenze in merito alle competenze e si sono indirizzati verso una collaborazione di ricerca a lungo termine finalizzata a migliori programmi formativi.

Le attività di ricerca hanno portato allo sviluppo di nuovi materiali farmaceutici polimerici per la somministrazione parenterale e orale di terapie oncologiche mirate. I materiali sviluppati hanno sfruttato le potenzialità insite nelle nanoparticelle con o senza coniugazione con ligandi. Durante il progetto, si è proceduto a studiare le dimensioni delle particelle, le cariche superficiali, la capacità di trasportare il farmaco, il rilascio controllato del farmaco e l’IC50 delle forme farmaceutiche. La progettazione dei materiali vettori ha anche introdotto porzioni di peptidi per la doppia somministrazione di geni e farmaci anticancro.

Al termine di questo progetto, ciascun partner ha acquisito preziose conoscenze, tecniche e competenze necessarie per ulteriori innovazioni nella diagnosi e nel trattamento del cancro. Tale conoscenza rafforzerà la collaborazione tra UE e Cina e colmerà il divario esistente nella gestione del cancro.

Informazioni correlate

Keywords

Cancro al fegato, cure oncologiche, HEPTAG EXCHANGE, nanoparticelle, coniugazione con ligandi
Numero di registrazione: 188678 / Ultimo aggiornamento: 2016-10-18
Dominio: Biologia, Medicina