Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

GREENSHIPPING Risultato in breve

Project ID: 631178
Finanziato nell'ambito di: FP7-PEOPLE
Paese: Danimarca

Un settore marittimo più verde all’orizzonte

Una nuova ricerca su una logistica più efficiente e una migliore gestione delle emissioni sta preparando il terreno per un settore marittimo più rispettoso dell’ambiente e più competitivo in Europa.
Un settore marittimo più verde all’orizzonte
Il settore marittimo può diventare molto più verde su due fronti importanti. Da una parte, se i sistemi logistici sono più efficienti, gli itinerari diventano più veloci e più brevi, richiedendo meno carburante e meno risorse. Dall’altra parte, se le emissioni dei trasporti marittimi sono ridotte nel loro complesso, l’inquinamento di aria e mare diminuisce.

Con questo doppio approccio in mente, il progetto GREENSHIPPING (Greenshipping), finanziato dall’UE, ha condotto una ricerca approfondita sulla logistica marittima e una ricerca sulle emissioni in modo interdisciplinare. Ha tenuto conto della difficoltà di migliorare le prestazioni ambientali, mantenendo allo stesso tempo i tradizionali criteri di prestazioni economiche.

Per raggiungere i suoi obiettivi, il team del progetto ha rielaborato i modelli esistenti e ne ha sviluppati nuovi che tengono conto delle questioni riguardanti le emissioni. Ha sviluppato algoritmi software come la metaeuristica per potenziare i modelli, integrando la dimensione delle emissioni in diversi modi. Questi comprendono la minimizzazione del tempo, della distanza, dei costi operativi e del consumo di carburante oltre alla massimizzazione del profitto.

Tra i principali risultati, il team del progetto ha verificato che ottimizzare la velocità è il parametro più importante per superare la sfida verde. Oltre all’approccio bi-obiettivo basato per esempio su costi totali ed emissioni, il progetto ha preso in considerazione un approccio multi-obiettivo per risultati più precisi. Tra le questioni affrontate ci sono le difficoltà di determinare gli itinerari delle navi e i tipi di emissioni (per es. biossido di carbonio, ossidi di azoto e ossidi di zolfo) oltre al tempo, la distanza e considerazioni di tipo economico.

Su un altro fronte, il progetto ha affrontato questioni politiche riguardanti la logistica e la ricerca sulle emissioni. Ha esaminato le relative politiche dell’UE e dell’Organizzazione marittima internazionale (IMO), riguardanti tra l’atro il monitoraggio, la presentazione e la verifica delle emissioni e l’applicazione dei regolamenti.

Se sarà sfruttata, questa ricerca potrà aiutare il settore del trasporto marittimo a diventare più rispettoso dell’ambiente, facendo salire gli standard di vita non solo delle comunità della costa ma di tutto il pianeta. Aiuterà senza dubbio le compagnie di spedizione private e le aziende collegate a questo settore a diventare più competitive e a contemplare un futuro più verde.

Informazioni correlate

Argomenti

Life Sciences

Keywords

Marittimo, logistica, emissioni, spedizione marittima, GREENSHIPPING
Numero di registrazione: 188779 / Ultimo aggiornamento: 2016-11-03
Dominio: Tecnologie industriali