Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

AMBASSADRESSES Risultato in breve

Project ID: 621970
Finanziato nell'ambito di: FP7-PEOPLE
Paese: Austria

Le mogli degli ambasciatori del XVII secolo e il loro impatto

Un’analisi del ruolo diplomatico e culturale delle ambasciatrici imperiali mette in luce le attività diplomatiche da loro espletate.
Le mogli degli ambasciatori del XVII secolo e il loro impatto
La seconda metà del XVII secolo fu un periodo di relazioni estere tra la monarchia spagnola e Sacro Romano Impero. Le mogli degli ambasciatori, note come ambasciatrici, supportavano le reti dei loro mariti e avviavano strategie diplomatiche come per esempio il patrocinio e la mediazione. Esse agivano come agenti culturali, esportando opere d’arte e libri, nonché stili di vita, cultura del corpo e sociabilità. Tuttavia, la storia dedicata al primo periodo moderno ha prestato insufficiente attenzione alle mogli degli ambasciatori.

Il progetto AMBASSADRESSES (Imperial ambassadresses between the courts of Madrid and Vienna (1650-1700): Diplomacy, sociability and culture), finanziato dall’UE, si è dedicato allo studio del potere relativo alle mogli degli ambasciatori in fatto di questioni diplomatiche. Tra gli altri argomenti, il lavoro ha verificato i modi in cui le ambasciatrici hanno condotto tale diplomazia, e se esistevano strategie di diplomazia e collaborazione specifiche a seconda del genere. Lo studio ha incluso le ambasciatrici del Sacro Romano Impero a Madrid nella seconda metà del XVII secolo.

I ricercatori hanno analizzato sia fonti diplomatiche che non-diplomatiche. Queste hanno incluso immagini, ritratti, mobili, dipinti, gioielli, abiti, progetti, ricette, corrispondenze personali, diari, memorie, profumi, merci, opere teatrali e romanzi. Sono state applicate nuove metodologie ed è stata inclusa una prospettiva di genere nella ricerca. Il lavoro è stato condotto presso vari archivi, biblioteche e musei europei.

I principali risultati della ricerca indicano che le ambasciatrici del Sacro Romano Impero a Madrid hanno esercitato un potere diplomatico, sociale, culturale e cerimoniale durante le missioni dei propri mariti. Inoltre, è stato accertato che lavorassero in collaborazione con il marito come strategia principale, ma sono state anche impegnate nell’ambito dei costumi sociali e culturali relativi alle corti dove le missioni avevano luogo.

La ricerca può servire da trampolino di lancio per i futuri studi di genere nel campo delle relazioni estere, nonché potenziare le scienze sociali e umanistiche.

Informazioni correlate

Keywords

XVII secolo, monarchia spagnola, Sacro Romano Impero, AMBASSADRESSES, diplomazia
Numero di registrazione: 188784 / Ultimo aggiornamento: 2016-11-03
Dominio: Tecnologie industriali