Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

SENSIAWABUK Risultato in breve

Project ID: 301787
Finanziato nell'ambito di: FP7-PEOPLE
Paese: Regno Unito

Uno sguardo nuovo sull’attivismo contro la guerra

Studi approfonditi dell’attivismo contro la guerra in Brasile e nel Regno Unito hanno rivelato teorie e opinioni diverse relative al trauma collettivo, alla negazione e al riconoscimento.
Uno sguardo nuovo sull’attivismo contro la guerra
Le guerre portano traumi, morte e distruzione in molti luoghi, spingendo i cittadini e gli attivisti di tutto il mondo a contrastare questo metodo brutale di conflitto in tutte le sue forme. Il progetto SENSIAWABUK (Synchronic entanglements and new social imaginaries: Anti-war activism in Brazil and the United Kingdom in the twenty-first century), finanziato dall’UE, ha analizzato l’attivismo contro la guerra in Brasile e nel Regno Unito.

In particolare, il team del progetto ha studiato le creatività collettive e le creatività di protesta (vale a dire come gli attivisti si incontrano e dimostrano), considerando anche le emozioni e la sincronicità. Ciò ha comportato la ricerca di teorie psicoanalitiche, politiche ed etiche di riconoscimento, oltre all’analisi da vicino dei movimenti di pace. Anche la ricerca in semiotica, psicoanalisi, trauma e memoria sociale hanno fatto parte del progetto, così come lo studio dei simboli di guerra e pace nella società moderna.

La ricerca sul campo in Brasile si è basata su interviste, incontri con gruppi di attivisti e visite a proteste di strada, osservando anche le politiche di pacificazione delle favelas di Rio de Janeiro. La ricerca sulla guerra all’interno della società brasiliana, che ha incluso morti e sparizioni durante la dittatura e la democrazia, ha portato a nuove teorie progettuali sul trauma collettivo, sulla negazione e sul riconoscimento.

I risultati di SENSIAWABUK sul Brasile sono stati diffusi attraverso articoli di riviste specializzate, documenti, e un libro dal titolo “Working-through Collective Wounds: Trauma, Denial, Recognition in the Brazilian Uprising”.

Nel Regno Unito, il team del progetto ha condotto 20 interviste con attivisti per analizzare il riemergere contemporaneo e la riconfigurazione della guerra come entità politica. Per quanto riguarda il recente conflitto in Siria e in Medio Oriente, ha analizzato come gli attivisti contro la guerra hanno rivisto le loro idee e come il simbolo dei profughi sia entrato nei loro immaginari politici. Un altro aspetto importante studiato è stato il modo in cui diverse generazioni di attivisti spesso non conoscono il lavoro degli altri.

Una conferenza sul progetto tenutasi nel Regno Unito, “Creativities of Protest: Imaginaries, Commons and Reparations”, ha esaminato diverse forme di creatività sociale legate alle proteste. Attirando filosofi, pensatori sociali, pensatori politici e studiosi provenienti dal Brasile e dal Regno Unito, l’evento ha messo in discussione le ipotesi sulla natura caotica delle proteste e ripensato le mobilitazioni di massa.

I gruppi della società civile, i politici e gli attivisti per i diritti politici potranno tutti beneficiare degli interessanti risultati di questo progetto.

Informazioni correlate

Keywords

Antiguerra, attivismo, trauma collettivo, SENSIAWABUK, creatività collettive, protesta
Numero di registrazione: 188788 / Ultimo aggiornamento: 2016-11-03
Dominio: Tecnologie industriali