Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

La precisa genetica dell’osteoartrite

L’osteoartrite (OA) è la malattia articolare cronica più diffusa. Alcuni ricercatori europei hanno studiato il ruolo di un modificatore epigenetico che ricopre una parte importante nella biologia e patologia delle articolazioni sinoviali in questa malattia disabilitante.
La precisa genetica dell’osteoartrite
DOT1L (disruptor of telomeric silencing 1-like) è un enzima che controlla la trascrizione regolando molti processi biologici dinamici, inclusi risposta al danno del DNA, ciclo cellulare, sviluppo embrionale e riprogrammazione cellulare.

Nell’ambito dell’OA una precedente ricerca del progetto DOTOS (DOT1L in osteoarthritis) ha scoperto una stretta associazione tra variazioni nel gene umano DOT1L e lo spessore della cartilagine dell’anca e l’OA. Il silenziamento di DOT1L inibisce la differenziazione condrogenica delle cellule progenitrici murine e il gene è collegato a una cascata cruciale nella biologia della cartilagine.

I ricercatori di DOTOS hanno chiarito ulteriormente il ruolo di DOT1L decifrandone la rete trascrizionale nella cartilagine e studiandone il ruolo nello sviluppo delle articolazioni e nelle loro patologie. Il lavoro è stato validato tramite analisi trascrizionali su campioni di pazienti con OA.

Utilizzando la spettrometria di massa i ricercatori hanno identificato nuove molecole che interagiscono con DOT1L. Analizzando i dati da microarray con una serie di strumenti bioinformatici diversi membri della rete DOT1L sono stati identificati secondo la loro funzione.

È stato creato un modello genetico complesso di topo Dot1l-knockout per gli studi in vivo sulla formazione della cartilagine, ed è stato generato un protocollo in vitro per studiare le cascate e le reti associate alla malattia. L’inibitore di DOT1L è stato iniettato intrarticolarmente nelle ginocchia dei topi per seguire lo sviluppo dell’OA spontanea. La ricerca sul ruolo di DOT1L post-nascita è in corso.

Il lavoro di DOTOS sullo sviluppo dell’OA è stato sottoposto a un’importante rivista ad alto impatto. I risultati della ricerca sono stati presentati a prestigiose conferenze, incluso l’European Workshop for Rheumatology Research, ottenendo due riconoscimenti per due anni di fila. Il team ha vinto anche il premio Celgene 2015 per la reumatologia.

Informazioni correlate

Keywords

Osteoartrite, articolazioni sinoviali, DOT1L (disruptor of telomeric silencing 1-like), enzima di controllo della trascrizione, DOTOS, cartilagine
Numero di registrazione: 190552 / Ultimo aggiornamento: 2016-11-18
Dominio: Biologia, Medicina