Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

CAFFORCE Risultato in breve

Project ID: 328664
Finanziato nell'ambito di: FP7-PEOPLE
Paese: Spagna

L’invasione cooperativa delle cellule tumorali

Le metastasi sono la principale causa delle morti associate al cancro. Un progetto europeo ha studiato il modo in cui le cellule che circondano i tumori possono contribuire al processo dell’invasione cellulare.
L’invasione cooperativa delle cellule tumorali
La progressione del cancro è sempre più spesso attribuita all’interazione aberrante tra le cellule cancerose e il microambiente in cui si trovano. La ricerca sulla cooperazione tra le cellule stromali e le cellule cancerose si è sempre più concentrata sugli effetti dei fattori diffusibili come le citochine e i fattori di crescita dei vari tipi cellulari. Il progetto CAFFORCE (Physical forces driving fibroblast-led cancer cell migration), finanziato dall’UE, ha identificato un meccanismo di invasione cooperativa riguardante la forza fisica esercitata dai fibroblasti associati al cancro (cancer associated fibroblasts, CAF) sulle cellule cancerose.

I ricercatori hanno dimostrato che l’interazione tra i CAF e le cellule cancerose viene mediata da una giunzione eterofila tra le molecole di adesione, la E-caderina sulle cellule cancerose e la N-caderina sui CAF. In contrasto con l’idea tradizionale che l’espressione delle caderine da parte dei tessuti adiacenti porti alla segregazione, l’interazione E-caderina/N-caderina ha permesso l’adesione, la migrazione e l’invasione delle cellule tumorali.

I risultati del progetto hanno stabilito che le giunzioni eterotipiche sono in grado di attivare i percorsi di meccanotrasduzione. Questa scoperta è supportata dalla recente osservazione che una giunzione E-caderina/N-caderina tra cellule cancerose e cellule osteogeniche promuove la segnalazione Akt. Il percorso di trasduzione del segnale Akt promuove la sopravvivenza e la crescita in risposta ai segnali extracellulari.

La giunzione eterofila E-caderina/N-caderina ha attivato inoltre la ripolarizzazione dei CAF, favorendone la migrazione lontano dal potenziale tumore. Per contro, la trasmissione della forza attraverso le giunzioni omofile di E-caderina media l’adesione ma non attiva la migrazione lontano dai contatti tra cellula e cellula.

In conclusione, il progetto CAFFORCE ha stabilito che un’interazione fisica attraverso una giunzione eterofila E-caderina/N-caderina consente l’invasione cooperativa dei CAF e delle cellule tumorali. I CAF supportano l’invasione delle cellule cancerose favorendo il loro allontanamento dal tumore, mentre le cellule cancerose potenziano ulteriormente la loro diffusione tramite la ridirezione della migrazione dei CAF lontano dal tumore.

Informazioni correlate

Keywords

Metastasi, invasione cellulare, CAFFORCE, fibroblasti associati al cancro, caderine
Numero di registrazione: 190580 / Ultimo aggiornamento: 2016-11-23
Dominio: Biologia, Medicina