Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

MEANCATS Risultato in breve

Project ID: 327811
Finanziato nell'ambito di: FP7-PEOPLE
Paese: Regno Unito

Modelli di significato del linguaggio

Un team dell’UE ha utilizzato la teoria delle categorie per modellizzare il significato nelle lingue. Nell’analisi automatizzata, il modello ha dimostrato una capacità superiore di estrarre un significato, rispetto ai metodi convenzionali.
Modelli di significato del linguaggio
La teoria delle categorie costituisce una branca della matematica che descrive le relazioni tra gli oggetti, ed è in grado di rappresentare i sottili significati del linguaggio naturale. Tale rappresentazione sarà necessaria se un’interfaccia vocale realistica con i computer diventerà realizzabile.

Il progetto MEANCATS (Category theory for meaning assembly and the semantics-pragmatics interface), finanziato dall’UE, ha modellizzato a livello matematico il modo in cui le lingue trasmettono significati complessi. Il modello si è ispirato a precedenti lavori per l’analisi dei linguaggi di programmazione. La ricerca del progetto MEANCATS si è focalizzata su tre fenomeni linguistici. La lista comprendeva: “implicature convenzionali”, le quali introducono informazioni in modo indiretto, ed espressioni linguistiche che possono essere interpretate da diversi punti di vista. Il terzo tema riguardava le espressioni di incertezza.

I ricercatori hanno creato un modello matematico generalizzato dei significati linguistici complessi, costruito sulla teoria delle categorie. Il modello ha fornito un metodo generale per la costruzione dei significati. Tale modello ha inoltre prodotto un calcolo logico in grado di descrivere il modo in cui i significati emergono da unità linguistiche isolate (parole) di espressioni più complesse (sintagmi e frasi).

La rigorosa formulazione del progetto MEANCATS ha permesso ai ricercatori di esprimere assunzioni sul modo di utilizzo di particolari tipi di significati. Il modello ha rivelato significati che non sarebbero stati considerati negli approcci convenzionali ad hoc. Il livello di analisi potrebbe essere calibrato a seconda delle necessità, oppure mediante l’aggiunta o la rimozione di rappresentazioni semantiche.

I ricercatori hanno realizzato il modello e il calcolo come dimostratore automatizzato del teorema. A partire da un insieme di risorse linguistiche, il dimostratore ha generato automaticamente le rappresentazioni con significato di interesse per i ricercatori. Inoltre, il dimostratore è stato molto più veloce e meno soggetto a errori rispetto ai metodi manuali di analisi semantica.

In aggiunta, il gruppo ha incorporato il modello all’interno di strutture grammaticali tra cui la grammatica lessico-funzionale e la grammatica categoriale. Tali quadri hanno fornito una catena di strumenti che permette la progressione da un’espressione linguistica alla rappresentazione di un significato.

Il modello del progetto MEANCATS ha dimostrato l’applicazione pratica relativa alla teoria delle categorie. Il lavoro rappresenta un passo verso la comunicazione naturale uomo-computer.

Informazioni correlate

Keywords

Teoria delle categorie, MEANCATS significato, lingue, modello, calcolo logico
Numero di registrazione: 190612 / Ultimo aggiornamento: 2016-11-29