Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

SI-PALEO Risultato in breve

Project ID: 327768
Finanziato nell'ambito di: FP7-PEOPLE
Paese: Belgio

I sedimenti raccontano la storia della degradazione meteorica del mondo

La nostra capacità di ricostruire i cambiamenti del passato negli ambienti del mondo rimane limitata. Ricercatori hanno recentemente dimostrato un metodo che può aiutare a ricostruire il passato usando gli isotopi del silicio nei sedimenti marini in tutto il mondo.
I sedimenti raccontano la storia della degradazione meteorica del mondo
Si ritiene che la degradazione meteorica delle rocce silicee (a base di silicio) abbia giocato un ruolo importante nella regolazione del clima terrestre in tempi geologici. Una migliore comprensione di questo sistema aumenterebbe le conoscenze relative al modo in cui la degradazione meteorica chimica è collegata al cambiamento climatico e all’attività umana.

L’iniziativa SI-PALEO (Establishing silicon isotopes as weathering tracers for paleoenvironmental studies), finanziata dall’UE, mirava a usare gli isotopi di silicio nei sedimenti marini come metodo per esaminare la degradazione meteorica continentale del passato. Per fare questo, i ricercatori hanno studiato sedimenti fluviali e marini provenienti da tutto il mondo.

SI-PALEO intendeva determinare cosa controlla la distribuzione degli isotopi di silicio nei sedimenti che provengono dalla degradazione meteorica delle rocce sulla terraferma. I ricercatori del progetto hanno analizzato sedimenti moderni raccolti vicino alla foce di fiumi quali il Rio delle Amazzoni e il Congo.

Il team di ricerca ha inoltre esaminato il ruolo del cambiamento climatico e delle attività umane sulla degradazione meteorica del passato nell’Africa centrale. Essi hanno scoperto un chiaro collegamento tra gli isotopi di silicio nei sedimenti a grana fine e parametri climatici come ad esempio le precipitazioni.

SI-PALEO ha usato queste informazioni per identificare i meccanismi alla base della distribuzione storica delle precipitazioni in Australia e in Africa centrale. Il team ha scoperto che improvvisi cambiamenti nel trasporto di sedimenti erano causati in misura maggiore dall’agricoltura e dalla combustione di biomassa che dal cambiamento climatico.

Questi risultati miglioreranno la nostra comprensione delle interazioni del passato tra cambiamento climatico, ambiente e attività umane.

Informazioni correlate

Keywords

Isotopi silicio, sedimenti marini, degradazione meteorica, cambiamento climatico, SI-PALEO
Numero di registrazione: 190628 / Ultimo aggiornamento: 2016-11-29