Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

SUPA-HD Risultato in breve

Project ID: 625451
Finanziato nell'ambito di: FP7-PEOPLE
Paese: Regno Unito

La solfatazione in condizioni di salute e malattia

Lo zolfo è un componente essenziale di tutte le cellule viventi ed è fondamentale per una sana fisiologia umana. L’analisi approfondita della via biochimica della sua introduzione in biomolecole ha costituito l’oggetto di uno studio finanziato dall’UE.
La solfatazione in condizioni di salute e malattia
L’introduzione di zolfo in macromolecole biologiche, come gli ormoni steroidei, avviene attraverso una via che comprende l’attivazione enzimatica, il trasferimento e la rimozione della frazione di solfato. L’attivazione del solfato viene catalizzata da due PAPS sintasi, PAPSS1 e PAPSS2, mentre sono stati implicati difetti genetici nel gene PAPSS2 nelle malformazioni di ossa e cartilagini, nonché nel metabolismo degli androgeni.

Il progetto SUPA-HD (Sulfation pathways in health and disease: SUPA-HD), finanziato dall’UE, si è occupato di chiarire questa relazione tra genotipo e fenotipo e di caratterizzare nuovi partner di interazione per le PAPS sintasi umane. I ricercatori hanno caratterizzato nuove mutazioni di PAPSS2 in due ragazzi con ritardi di crescita e malformazioni ossee. Hanno rilevato un’attività enzimatica residua per la nuova mutazione missenso G270D, ma nessuna attività in relazione alla nuova mutazione della fase di lettura W462Cfs*3.

Per caratterizzare gli effetti di altre mutazioni puntiformi sulla stabilità della PPSS2, sono state utilizzate varie tecniche, tra cui la microscopia a fluorescenza, gli inibitori di protesomi e la denaturazione di proteine. Gli scienziati hanno classificato i mutanti in base ai rispettivi effetti sulla stabilità, che si allineava con l’aspetto fenotipico.

Riguardo ai partner interagenti PAPSS2, studi di affinità hanno identificato oltre 400 candidati putativi, tra cui sottounità proteosomiali e ubiquitina ligasi. Tali risultati hanno indicato che la PAPSS2 è soggetta a turnover proteasomiale, anche se la significatività biologica di questa scoperta è un motivo per procedere a ulteriori indagini. Inoltre, è stata scoperta un’associazione diretta di PAPSS2 con la solfotrasferasi citoplasmatica SULT2A1, accanto a dati di bioinformatica sull’aggancio macromolecolare e la dinamica molecolare di tale interazione.

Nel complesso, i risultati e le tecnologie sviluppate nell’ambito dello studio SUPA-HD hanno consentito di far luce sui processi di solfatazione nelle cellule di mammifero. Considerata la loro implicazione nel metabolismo steroideo, le conclusioni dello studio saranno utili per capire la natura biochimica di molte problematiche patologiche.

Informazioni correlate

Keywords

Solfatazione, ormoni steroidei, PAPS sintasi, mutazione, SULT2A1
Numero di registrazione: 190684 / Ultimo aggiornamento: 2016-12-14