Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

IPROVE Risultato in breve

Project ID: 602167
Finanziato nell'ambito di: FP7-HEALTH
Paese: Belgio

Una roadmap per il buon esito delle vaccinazioni in Europa

Un’iniziativa UE ha istituito una roadmap completa per la ricerca e lo sviluppo di vaccini in Europa.
Una roadmap per il buon esito delle vaccinazioni in Europa
Le necessità mediche sono in continua trasformazione e richiedono l’immediata traduzione delle scoperte della ricerca in pratica clinica. Ma ciò è spesso ostacolato dalla frammentazione delle attività o dai ritardi all’interno della catena di ricerca e sviluppo. Inoltre la maggior parte delle innovazioni, come nel caso dello sviluppo di vaccini, richiede un approccio multidisciplinare e sforzi concertati per un esito positivo.

Il progetto IPROVE (Innovation partnership for a roadmap on vaccines in Europe), finanziato dall’UE, è stato lanciato per accertare e priorizzare le innovazioni nel campo delle vaccinazioni in Europa. Il consorzio comprendeva quattro note organizzazioni nel campo delle vaccinazioni la cui visione era identificare innovazioni e tecnologie che potessero rispondere alle esigenze di vaccini per minacce infettive e non infettive.

Durante la fase iniziale i partner hanno consultato esperti da sanità pubblica ed enti regolatori, settore industriale, mondo accademico e organizzazioni di ricerca oltre a enti finanziatori e politici. Oltre a un’analisi dell’intera catena di innovazione per i vaccini il consorzio ha identificato le necessità di scoperta e sviluppo, inclusi gli interventi per migliorare l’educazione e la consapevolezza pubbliche.

La roadmap enfatizzava la necessità di proseguire la ricerca di base sui vaccini e priorizzare lo sviluppo di un approccio più razionale per la selezione degli antigeni e la progettazione dei vaccini. Inoltre è risultato chiaro che la progettazione delle sperimentazioni cliniche dovrebbe basarsi sull’evidenza, con strumenti e infrastrutture avanzati per la raccolta, l’analisi e l’interpretazione dei dati al fine di favorire il trasferimento dell’innovazione nella pratica. In direzione di questo obiettivo devono essere presenti finanziamenti e partnership intersettoriali a sostegno delle reti per la ricerca e lo sviluppo dei vaccini.

La roadmap suggeriva inoltre un approccio paneuropeo per affrontare l’esitazione vaccinale sia del pubblico generale che dei professionisti sanitari. Questo processo di consultazione è stato costruito su iniziative di ricerca esistenti, ma è necessario un coordinamento paneuropeo nel quadro politico, fiscale e delle linee d’azione per un impegno e una visione a lungo termine.

L’implementazione dei suggerimenti della roadmap dovrebbe favorire un approccio più cooperativo alla ricerca e allo sviluppo dei vaccini in Europa. Migliorando efficacia ed efficienza dei finanziamenti e dell’investimento della ricerca i partner auspicano di generare vaccini innovativi e contribuire al benessere dei cittadini europei.

Informazioni correlate

Argomenti

Life Sciences

Keywords

Roadmap, vaccinazione, ricerca e sviluppo, innovazione, consultazione
Numero di registrazione: 190716 / Ultimo aggiornamento: 2016-12-14