Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

BELONGINGNESS Risultato in breve

Project ID: 321963
Finanziato nell'ambito di: FP7-PEOPLE
Paese: Germania

Acculturazione, appartenenza e identità per i migranti in Germania

Alcuni ricercatori dell’UE hanno analizzato le prospettive di migranti, paesi ospitanti e varie generazioni relativamente all’adattamento psicologico e socioculturale dei migranti e gli atteggiamenti legati all’integrazione, ai sentimenti di appartenenza e all’affiliazione ai gruppi. Il lavoro mirava allo sviluppo di un quadro teorico incentrato sulla natura bidirezionale del processo di acculturazione.
Acculturazione, appartenenza e identità per i migranti in Germania
Il progetto BELONGINGNESS (Where do I belong? The effects of uncertainty-identity on acculturation outcomes for migrants in Germany) ha promosso un’integrazione tra la teoria dell’acculturazione e la teoria dell’incertezza-identità allo scopo di analizzare le possibili conseguenze dell’incertezza sulla dimensione personale e sul senso di appartenenza.

I ricercatori hanno tentato di delineare un quadro più chiaro delle circostanze spazio-temporali dei conflitti e delle tensioni sociali tra gli Stati ospitanti e i migranti e tra le varie generazioni, nonché di studiare l’impatto delle variabili coinvolte sui risultati positivi (ad es. coesione e armonia sociale). Nel complesso, il progetto si prefiggeva l’obiettivo di comprendere il motivo alla base della scarsa integrazione di alcuni migranti nella società ospitante e della scelta di identificarsi in un sottogruppo allo scopo di ridurre l’incertezza e di porsi in opposizione con la società ospitante.

Durante la prima delle tre fasi in cui è stato suddiviso il progetto è stato analizzato il significato di integrazione nel contesto tedesco dal punto di vista dei migranti e dei membri di maggioranza. In un secondo momento, l’iniziativa BELONGINGNESS ha condotto un’indagine quantitativa su ampia scala sui membri di maggioranza (tedeschi) e di minoranza (migranti in senso più ampio). I campioni analizzati contavano 603 individui per i membri di maggioranza, 135 individui per la componente etnica (etnie miste, provenienti principalmente dalla Turchia, dai paesi dell’Europa orientale e dal Medio Oriente) e 241 individui per la componente biculturale (composizione simile a quella del campione etnico, che comprendeva i partecipanti della Turchia, dell’Europa orientale, dell’America latina e della discendenza dell’Europa occidentale).

Gli studi hanno analizzato i sentimenti generali legati all’orientamento nazionale (assimilazione), all’orientamento etnico (separazione), all’orientamento multiculturale (integrazione) e al senso di appartenenza, di sicurezza e di connessione con i tedeschi (per i migranti). Altre variabili consistevano nelle misure del benessere, tra cui la prosperità, che sono indice del successo percepito da ciascuno in aree della vita importanti (per es. rapporti con gli altri, autostima, ottimismo e scopo).

Dai risultati preliminari emerge una relazione tra un orientamento multiculturale e la prosperità per i tedeschi indigeni e i migranti, nonché per i tedeschi con un passato di migrazione. Un altro risultato importante riguarda il fatto che il sentimento di appartenenza (al di là dell’orientamento multiculturale) rappresenta un fattore predittivo della prosperità e della competenza socioculturale nel campione biculturale e ancor di più nel campione etnico.

L’UE continua ad affrontare le numerose sfide imposte dal costante afflusso di rifugiati degli ultimi anni. I risultati del progetto BELONGINGNESS contribuiscono alle azioni volte a risolvere i conflitti interculturali e il meccanismo alla base degli atteggiamenti ostili. Queste risorse aiuteranno anche gli Stati ospitanti, i migranti e i responsabili politici a promuovere la coesione sociale.

Informazioni correlate

Argomenti

Life Sciences

Keywords

Acculturazione, appartenenza, identità, migranti, orientamento multiculturale
Numero di registrazione: 190718 / Ultimo aggiornamento: 2016-12-14