Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

MEDPOL Risultato in breve

Project ID: 628043
Finanziato nell'ambito di: FP7-PEOPLE
Paese: Regno Unito

Il ruolo degli zuccheri nel sistema immunitario

I polisaccaridi figurano tra le macromolecole più abbondanti in assoluto. Alcuni ricercatori europei hanno indagato sul loro ruolo nella modulazione delle risposte immunitarie.
Il ruolo degli zuccheri nel sistema immunitario
Cresce l’interesse nei confronti dei prodotti di polisaccaridi da utilizzare come farmaci antineoplastici, vaccini carboidrati e integratori per la salute. Non risultano però chiari i meccanismi del loro funzionamento. È pertanto essenziale acquisire tale conoscenza, per sfruttare le capacità dei polisaccaridi immunomodulatori a favore della salute umana.

Puntando a tale obiettivo, gli scienziati impegnati nel progetto MEDPOL (Molecular dissection of immunomodulatory function of polysaccharides), finanziato dall’UE, hanno analizzato l’ipotesi di polisaccaridi legati a proteine leganti i glicani (glycan-binding proteins, BGP), espresse sulla superficie cellulare di immunociti. A tal fine, hanno sviluppato un saggio a base cellulare, nell’intento di vagliare le interazioni di vari polisaccaridi alimentari e microbici con le GBP.

Dai risultati sono emersi due promettenti candidati polisaccaridi: un polisaccaride alimentare, A (FPA), e un lipopolisaccaride microbico ricavato dal batterio commensale umano Hafnia alvei. Entrambi i polisaccaridi hanno attivato cellule dendritiche attraverso il legame alla lectina 2 associata a cellula dendritica (Dectin-2). La Dectin-2 è una singola lectina transmembrana espressa su varie cellule mieloidi nel topo e nell’uomo.

Gli studi su cellule dendritiche carenti di Dectin-2 hanno sottolineato il ruolo del recettore nella mediazione delle proprietà immunomodulatorie del polisaccaride FPA. Ulteriori approfondimenti meccanicisti sull’interazione tra FPA e Dectin-2 hanno rivelato il coinvolgimento del domino di riconoscimento di carboidrati della Dectin-2.

In generale, i risultati di MEDPOL indicano che i polisaccaridi che attivano la Dectin-2 potrebbero essere in grado di rafforzare la funzione immunitaria, con benefici nella lotta contro le infezioni e il cancro. La scoperta secondo cui i polisaccaridi fungono da interfaccia nell’interazione di microbi con immunociti ospiti consente alle nostre conoscenze di progredire in materia di interazioni tra microflora e ospite, suggerendo inoltre la possibilità che FPA funga da prebiotico immunomodulatore.

Informazioni correlate

Argomenti

Life Sciences

Keywords

Sistema immunitario, polisaccaride, immunomodulatore, MEDPOL, cellule dendritiche, Dectin-2
Numero di registrazione: 190822 / Ultimo aggiornamento: 2017-01-11