Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Nuove strategie di catalizzatore organico

La capacità di creare e modificare piccole molecole organiche è cruciale per applicazioni come la scoperta di nuovi farmaci e la ricerca di nuovi materiali. I ricercatori hanno dimostrato nuove strategie per generare composti precedentemente irraggiungibili, con proprietà utili.
Nuove strategie di catalizzatore organico
Lo sviluppo di nuovi catalizzatori spesso rende possibile generare composti in precedenza non sviluppabili, i quali potrebbero avere proprietà fisiche, chimiche o biologiche uniche. Lo studio dei meccanismi catalitici scopre nuovi modi di interazione e reazione delle molecole.

L’iniziativa REMOTECAT (Asymmetric organocatalysts for remote functionalization strategies), finanziata dall’UE, è nata con l’obiettivo di progettare nuovi catalizzatori organici, per generare composti precedentemente irraggiungibili con proprietà fisiche, chimiche o biologiche uniche. I ricercatori hanno messo a punto una serie di esperimenti per derivare nuovi e migliori catalizzatori organici.

Il progetto REMOTECAT ha condotto una serie di reazioni chimiche utilizzando l’aminocatalisi e la catalisi sinergica. Da questi numerosi esperimenti, i ricercatori hanno dimostrato che la catalisi sinergica, come per esempio l’aminocatalisi combinata con la catalisi di metalli di transizione, rappresenta una potente strategia di catalisi.

I ricercatori hanno dimostrato che l’interazione sinergica di due cicli catalitici ha migliorato le reazioni esistenti, spesso sopprimendo le reazioni collaterali e migliorando il controllo degli stati intermedi chimici.

I catalizzatori ottenuti dal progetto REMOTECAT apriranno l’accesso a una varietà di nuovi interessanti composti e contribuirà a sintetizzare molecole bioattive e prodotti naturali.

Informazioni correlate

Keywords

Catalizzatore organico, REMOTECAT, aminocatalisi, catalisi sinergica