Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

SENSORFISH Risultato in breve

Project ID: 293422
Finanziato nell'ambito di: FP7-PEOPLE
Paese: Germania

Sistemi informativi per l’acquacoltura

Un team UE-cinese ha studiato l’itticoltura in Cina, concentrandosi in particolare sui sistemi di sensori. Un risultato importante è stato un veicolo telecomandato (remotely operated vehicle, ROV) capace di monitorare la qualità dell’acqua e di supportare il processo decisionale.
Sistemi informativi per l’acquacoltura
Le aziende di acquacoltura spesso affrontano problemi che includono la raccolta di informazioni inefficace e l’inefficiente monitoraggio online della qualità delle acque. Il centro Cina-UE per le tecnologie dell’informazione e della comunicazione in agricoltura (Center for Information & Communication Technologies in Agriculture, CICTA) aveva precedentemente progettato un adeguato sistema di telemonitoraggio volto ad affrontare tali questioni.

Il progetto SENSORFISH (Intelligent sensor network and system technologies for fish farming), finanziato dall’UE, ha ulteriormente sviluppato il sistema del CICTA. L’innovazione ha combinato tecnologie intelligenti di sensori e comunicazione per gestire la produzione dell’acquacoltura. Il consorzio ha anche promosso la messa in rete e la collaborazione tra i partner canadesi, cinesi, europei e statunitensi.

I ricercatori hanno innanzitutto raccolto informazioni utili alle varie parti interessate. Il team ha interrogato 84 allevatori di pesce di 16 province cinesi, e ha condotto ulteriori 16 interviste sul posto. Il gruppo ha determinato in tal modo le esigenze di monitoraggio e controllo online degli allevatori di pesce cinesi.

Successivamente, i ricercatori hanno esplorato i principi di rilevamento e le tecniche di fabbricazione avanzati per sensori intelligenti. Il gruppo ha stabilito protocolli di sensori, identificando inoltre nuovi sistemi operativi, programmi di archiviazione e altro hardware. Una tale innovazione è stata una nuova piattaforma di sensori per ROV, utilizzata per misurare la qualità dell’acqua 3D in aree, mari e canali destinati all’acquacoltura. I dati del ROV supportano il monitoraggio e il processo decisionale.

I ricercatori hanno progettato strategie di monitoraggio intelligenti efficienti, che sono state usate per stimare i tassi e le concentrazioni sconosciute nel sistema di ricircolo, per illustrare le dinamiche e fornire il controllo. Il team ha anche sviluppato strategie di controllo avanzate per l’itticoltura sicura, efficiente ed economica.

È stato avanzato un sistema di analisi delle immagini che conta le uova di salmone e determina se i soggetti più giovani hanno subito smoltificazione. L’innovazione aiuta a valutare se i pesci più giovani sono pronti per il trasferimento in gabbie nell’acqua salata del mare. Il consorzio ha inoltre sviluppato un boa sensore che valuta la qualità dell’acqua. Il dispositivo è stato attivato in tre siti norvegesi, e ha contribuito alla gestione quotidiana dell’azienda agricola.

Le nuove tecnologie dei sensori remoti di SENSORFISH aiutano a migliorare la gestione degli allevamenti di acquacoltura, che dovrebbero quindi diventare più efficienti e produttivi.

Informazioni correlate

Keywords

Acquacoltura, itticoltura, veicolo telecomandato, SENSORFISH, sensore intelligente
Numero di registrazione: 190951 / Ultimo aggiornamento: 2017-01-26