Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

FRONT — Risultato in breve

Project ID: 222486
Finanziato nell'ambito di: FP7-SME
Paese: Italia
Dominio: Industria

Ricerca avanzata per aiutare a sviluppare tessuti ignifughi

L’introduzione delle nanoparticelle in diversi tipi di tessuti ha aumentato le proprietà ignifughe e ha preparato il terreno all’eventuale commercializzazione di prodotti tessili di qualità superiore.
Ricerca avanzata per aiutare a sviluppare tessuti ignifughi
I tessuti attualmente disponibili in genere soffrono di carenze, come l’uso di prodotti chimici non conformi, fibre artificiali costose e il rilascio di fumi tossici nella combustione. Migliori tessuti ad alta tecnologia sono quindi importanti per l’utilizzo in numerose applicazioni, come l’abbigliamento protettivo, gli aerei, la biancheria da letto, i mobili e il settore automobilistico.

Il progetto FRONT (Flame retardant on textile), finanziato dall’UE, ha lavorato alla progettazione di tessuti ad alte prestazioni che utilizzano nanoparticelle per soddisfare le leggi più severe e le esigenze dei consumatori. Ha riunito diversi partner dal settore per raggiungere i suoi obiettivi e ha individuato i tessuti ignifughi di riferimento per lo sviluppo. Il team del progetto ha inoltre individuato tessuti standard per le prove che utilizzano nanoparticelle per valutare l’impatto generale del trattamento.

La ricerca approfondita e lo sviluppo hanno rivelato le sfide insite in tessuti di cotone antincendio, così come le opportunità che coinvolgono il poliestere e i tessuti misti. Hanno anche aiutato a identificare le nanoparticelle ideali per il ritardo di fiamma, valutando le proprietà strutturali, termiche e chimiche, la solubilità in un liquido, la non tossicità, il ritardo di fiamma, il costo e la disponibilità sul mercato. Sono state inoltre attentamente studiate le proprietà adesive delle nanoparticelle .

I risultati hanno spianato la strada a tessuti più resistenti di quelli attuali in termini di tempo di accensione, picco del tasso di rilascio di calore e totale liberazione del fumo. Inoltre, i nuovi tessuti richiedono basse quantità di nanoparticelle per raggiungere il livello desiderato di ritardo del fuoco.

Mentre è necessaria una maggiore ricerca per ottenere i risultati desiderati, per realizzare i nuovi tessuti in ultima analisi verranno usati meno prodotti chimici, ed essi promuoveranno la sicurezza e saranno più rispettosi dell’ambiente. La ricerca compiuta nell’ambito del progetto sarà senza dubbio utile allo scopo di produrre migliori tessuti ignifughi, offrendo benefici per gli europei in numerosi ambiti e in una miriade di settori.

Informazioni correlate

Keywords

Ignifugo, nanoparticelle, tessuti high-tech, FRONT, ritardante di fiamma