Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

REESP Risultato in breve

Project ID: 629388
Finanziato nell'ambito di: FP7-PEOPLE
Paese: Irlanda

Un approccio didattico innovativo per alzare il profilo delle STEM tra le donne e i giovani

L’UE si trova ad affrontare una carenza di ingegneri e una mancanza di diversità tra gli studenti di ingegneria. Per risolvere questi problemi, un’iniziativa dell’UE ha studiato come attrarre e trattenere più donne nei settori di scienza, tecnologia, ingegneria e matematica (STEM).
Un approccio didattico innovativo per alzare il profilo delle STEM tra le donne e i giovani
Molte iniziative educative e promozionali a livello dell’UE e nazionale hanno cercato di far crescere il numero di studentesse nel settore dell’ingegneria e di trattenere quanti più studenti possibile in questi programmi di studio. I risultati sono stati relativamente modesti, nonostante tutte le risorse investite nel raggiungimento di questi obiettivi. Il progetto REESP (Re-engineering Europe’s STEM pipeline), finanziato dall’UE, si proponeva di invertire tale tendenza mediante la formazione, il trasferimento di conoscenze e le attività di informazione.

I partner del progetto hanno acquisito conoscenze più approfondite delle esperienze e le percezioni delle studentesse nel settore dell’ingegneria. Hanno intervistato 47 studentesse iscritte a corsi di ingegneria e tecnologia in Irlanda, Polonia e Portogallo. Questo ha aiutato a identificare le ragioni per le quali le donne evitano le discipline STEM e cosa influenza le loro decisioni per quanto riguarda l’iscrizione o l’abbandono degli studi di ingegneria.

Il team di REESP ha sviluppato attività di apprendimento come workshop per costruire robot per promuovere le STEM tra gli studenti della scuola primaria e secondaria al fine di cambiare la loro percezione e quella del pubblico in generale riguardo le discipline e le carriere nel campo delle STEM. I workshop di robotica impiegano l’apprendimento basato sui problemi (problem-based learning, PBL) per coinvolgere e motivare studenti di tutti i livelli dell’istruzione.

I ricercatori hanno migliorato l’apprendimento degli insegnanti nel campo dell’ingegneria per garantire che abbiano le conoscenze e nozioni necessarie di pedagogia e di progettazione dei programmi di studio. Hanno sottolineato anche il ruolo degli insegnanti per attirare e trattenere una popolazione di studenti di ingegneria più varia, in particolare per mezzo dell’implementazione di metodi di PBL collaudati.

Sono state fatte delle proposte per progettare un programma per un corso post laurea presso l’Institute of Technology di Dublino nel settore della ricerca sull’istruzione nel campo dell’ingegneria per vari tipi di master.

Le azioni di divulgazione comprendono uno stand alla Notte europea dei ricercatori, interventi a conferenze sulle STEM e programmi di formazione dei formatori e workshop di robotica.

REESP contribuirà a supplire alla carenza di ingegneri in Europa fornendo soluzioni per attrarre e trattenere studentesse in questo campo, offrendo informazioni sulle STEM e coinvolgendo i giovani.

Informazioni correlate

Argomenti

Life Sciences

Keywords

Donne, scienza, tecnologia, ingegneria e matematica, REESP
Numero di registrazione: 191105 / Ultimo aggiornamento: 2017-02-15