Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

NATIVE INQUISITION Risultato in breve

Project ID: 623135
Finanziato nell'ambito di: FP7-PEOPLE
Paese: Portogallo

Le esperienze delle popolazioni indigene durante il periodo coloniale brasiliano

Un progetto finanziato dall’UE ha studiato le esperienze delle popolazioni appartenenti a varie tribù di indigeni brasiliani integrate durante la colonizzazione dell’America Portoghese. I ricercatori hanno passato al vaglio le accuse e i procedimenti giudiziari intentati contro queste popolazioni e i loro discendenti in Brasile che sono stati fatti comparire dinanzi al tribunale dell’Inquisizione del Portogallo dal XVI al XIX secolo.
Le esperienze delle popolazioni indigene durante il periodo coloniale brasiliano
In particolare, nel XVIII secolo in Brasile sono scoppiati numerosi conflitti che vedevano contrapposti, da una parte, popolazioni indigene con origini etniche diverse e provenienti da vari territori e, dall’altra, conquistatori portoghesi e non. Le differenze culturali, unite alle alleanze mutevoli tra le varie culture, hanno causato una diffusa tensione politica, accompagnata da episodi di violenza etnica e di disordine sociale. Il progetto NATIVE INQUISITION (The native peoples and the Portuguese inquisition) ha analizzato i rapporti sociali e altre pratiche culturali e religiose nati dai contatti tra colonizzatori cristiani, popolazioni africane e indigeni dell’America Portoghese.

L’obiettivo primario dell’iniziativa consisteva nel far luce sulla resistenza e sulla capacità di adattamento delle popolazioni indigene dell’America Portoghese ai modelli di inclusione nella società coloniale brasiliana, caratterizzata dall’ibridismo culturale e dall’incrocio di razze diverse. Grazie all’adozione di un approccio etnostorico e all’analisi di pratiche religiose e socio-culturali, i ricercatori hanno tentato di interpretare i dilemmi culturali di queste popolazioni nei loro contatti religiosi e interetnici con i colonizzatori.

Durante la prima fase dei lavori, l’attenzione degli studiosi è stata rivolta alla diversità dei rapporti tra le popolazioni indigene e altri tipi di agenti culturali (p. es. ordini religiosi, commercianti, coloni, esploratori), schiavi africani e discendenti africano-brasiliani. L’obiettivo del lavoro consisteva nel far luce sul livello di adattabilità e di resistenza delle popolazioni indigene relativamente a questi altri attori.

I ricercatori hanno successivamente analizzato il ruolo svolto dalle popolazioni indigene e dai loro discendenti in tale scenario. Il progetto NATIVE INQUISITION ha esaminato i contatti quotidiani tra questi gruppi allo scopo di indagare i vari livelli di connessioni culturali.

È stata inoltre analizzata l’opposizione paradigmatica tra le popolazioni indigene e i meticci (“mestizos”) dell’Europa moderna. Gli studiosi hanno fornito una descrizione dettagliata e condotto vaste ricerche relativamente alle accuse di carattere inquisitorio mosse contro le popolazioni indigene e i meticci, mappandone i gruppi etnici e le regioni di provenienza dal XVI al XIX secolo.

Per facilitare le ricerche future sulle popolazioni indigene che hanno dovuto fare i conti con l’Inquisizione portoghese, il progetto ha creato un inventario di fonti storiche correlate a tali fatti. Il gruppo di lavoro ha inoltre creato una banca dati di tutti coloro che sono stati perseguitati dall’Inquisizione, unitamente a una descrizione dettagliata di tutte le accuse e i processi inquisitori intentati contro le popolazioni indigene.

Le ricerche condotte nell’ambito dell’iniziativa e le attività di divulgazione dei risultati attraverso appositi corsi di insegnamento contribuiscono all’ampliamento delle conoscenze sulle culture indigene e a una maggiore comprensione dell’America Latina dei nostri giorni.

Informazioni correlate

Argomenti

Life Sciences

Keywords

Popolazioni indigene, colonizzazione, Brasile, America Portoghese, NATIVE INQUISITION
Numero di registrazione: 191106 / Ultimo aggiornamento: 2017-02-15