Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

POOLSAFE Risultato in breve

Project ID: 604884
Finanziato nell'ambito di: FP7-SME
Paese: Spagna

Sensore per il rilevamento e la degradazione dell’acido cianurico nelle piscine

L’acido cianurico (CYA) viene aggiunto all’acqua delle piscine per stabilizzare l’acido ipocloroso (HOCI), che è disinfettante, ma troppo CYA può inibire la capacità di disinfezione. I ricercatori hanno sviluppato un sensore per monitorare il livello di CYA e degradarlo, se necessario, attraverso la luce.
Sensore per il rilevamento e la degradazione dell’acido cianurico nelle piscine
I microorganismi presenti nell’acqua delle piscine possono rappresentare una seria minaccia per la salute, per questo motivo la disinfezione di tali ambienti è obbligatoria in molti paesi. Il CYA stabilizza l’HOCl e viene aggiunto all’acqua delle piscine per rallentare la sua degradazione, ma il CYA non si degrada. Dunque, la concentrazione di CYA sale costantemente nel tempo, e ad alti livelli CYA, il cloro viene sovrastabilizzato e non può agire come disinfettante.

L’iniziativa POOLSAFE (A novel swimming pool water treatment for the detection and elimination of excess cyanuric acid), finanziata dall’UE, è nata con lo scopo di fornire una soluzione efficace ed efficiente per il problema relativo alla concentrazione di CYA. Il team ha lavorato per sviluppare un sensore software con l’obiettivo di monitorare i livelli di CYA e un metodo conveniente per degradare il CYA in eccesso utilizzando la fotocatalisi.

Il progetto POOLSAFE ha costruito un sistema su scala di laboratorio per simulare le condizioni di una piscina all’aperto e ha utilizzato un multi-sensore per osservare pH, temperatura, conducibilità e altri parametri. I ricercatori hanno inoltre effettuato esperimenti utilizzando il multi-sensore in campioni di piscine reali con differenti concentrazioni di CYA.

I partner del progetto hanno quindi utilizzato i dati per sviluppare modelli in grado di correlare le misure online, da campioni d’acqua differenti, con la loro rispettiva concentrazione di CYA. Sono stati analizzati diversi catalizzatori per la degradazione del CYA, così come molti progetti di sensore.

È stato inoltre installato il prototipo POOLSAFE (composto da un fotoreattore e da un sistema di telerilevamento) in una piscina per bambini, per via del minor volume di acqua contenuto. In primo luogo, i ricercatori hanno valutato le prestazioni di questo prototipo in assenza di persone e una volta che la piscina è stata aperta al pubblico.

Utilizzando il sistema POOLSAFE, i ricercatori hanno stimato un risparmio di acqua del 70 % e un risparmio dei prodotti disinfettanti fino al 60 %.

I risultati POOLSAFE ridurranno l’impatto ambientale della manutenzione relativa alle piscine, eliminando la necessità di sostituire periodicamente l’acqua. Ciò fornirà una migliore sicurezza per i bagnanti, impedendo così la sovrastabilizzazione del cloro e la conseguente mancanza di servizi igienico-sanitari.

Informazioni correlate

Keywords

Acido cianurico, piscine, POOLSAFE, fotocatalisi, multi-sensore, acido ipocloroso
Numero di registrazione: 191131 / Ultimo aggiornamento: 2017-02-16