Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Come si sono evolute le piante con fiori

I ricercatori hanno usato un’antica pianta con fiori simile al muschio al fine di svelare la genetica e la storia evolutiva delle piante coltivate che sorreggono gran parte dell’agro economia europea.
Come si sono evolute le piante con fiori
Le piante con fiori (note come angiosperme) forniscono quasi tutto il nostro cibo, in aggiunta a prodotti farmaceutici, tessuti, legname e biocarburante. Anche se le testimonianze fossili mostrano quando approssimativamente sono comparse le piante con fiori, il modo in cui esse si sono evolute e differenziate in due gruppi principali (monocotiledoni ed eudicotiledoni) non è ancora chiaro.

L’iniziativa ORIGIN (The model plant system Trithuria (Hydatellaceae), a new window into the origin of flowering plants and gene function), finanziata dall’UE, ha usato una piccola pianta erbacea acquatica chiamata Trithuria submersa per risolvere questo mistero.

La Trithuria è importante per comprendere l’evoluzione delle angiosperme poiché si tratta di una delle prime piante con fiori conosciute. Essa è antecedente alla separazione di monocotiledoni (cereali come mais, grano e riso) ed eudicotiledoni (quasi tutti i nostri ortaggi e frutti) dai primi progenitori delle angiosperme.

ORIGIN ha sviluppato la Trithuria quale pianta modello per studiare le parentele genetiche nelle angiosperme. I ricercatori hanno usato dei dati genetici per dedurre le parentele tra le specie di Trithuria e per collocarle alla radice dell’albero evolutivo delle angiosperme. ORIGIN ha identificato e classificato diverse nuove specie in collaborazione con Università di Perth (Australia), Università della Columbia Britannica (Canada), Università di Mosca (Russia) e Giardini botanici di Kew (Regno Unito).

I ricercatori hanno quindi esaminato la storia evolutiva dei geni che controllano la fioritura in una pianta erbacea imparentata con le colture cerealicole. Identificando in che modo questi geni si sono differenziati da geni simili nella Trithuria e in altre angiosperme, essi hanno scoperto come si sono evoluti i nuovi tratti.

L’identificazione di geni provenienti da momenti precedenti e successivi all’evoluzione di monocotiledoni ed eudicotiledoni permetterà agli scienziati di prevedere e comprendere la funzione dei geni in altri importanti gruppi di piante con fiori. Dato che noi dipendiamo da queste piante per il nostro cibo e per altre risorse naturali, comprendere come funzionano i loro geni è fondamentale per l’economia europea.

Informazioni correlate

Keywords

Piante con fiori, angiosperme, ORIGIN, Trithuria, funzione gene