Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

CertifHy — Risultato in breve

Project ID: 633107
Finanziato nell'ambito di: FP7-JTI
Paese: Belgio
Dominio: Energia, Ambiente

Il timbro di approvazione per l’idrogeno

La creazione di un sistema di certificazione della bassa emissione di carbonio del carburante a idrogeno è un passo in avanti verso la creazione di un mercato energetico europeo decarbonizzato. Il progetto CERTIFHY, finanziato dall’UE, si sta muovendo in tale direzione con il nuovo sistema di “garanzia di origine”.
Il timbro di approvazione per l’idrogeno
L’utilizzo dell’idrogeno come carburante potrebbe offrire vantaggi in termini economici e ambientali, ma attualmente oltre il 95 % dell’idrogeno viene ricavato da carburanti fossili con processi a elevata emissione di anidride carbonica. Questo deve cambiare affinché l’idrogeno possa essere un’alternativa valida ai combustibili fossili, e il progetto CERTIFHY dell’UE completato recentemente ritiene che il suo nuovo quadro potrebbe contribuirvi. “Tramite la definizione dell’idrogeno ecologico e a basse emissioni di carbonio, e proponendo un sistema di garanzia di origine (Guarantee of Origin, GO) e una tabella di marcia per la sua attuazione, speriamo di creare un mercato che possa contribuire alla decarbonizzazione del settore industriale e del trasporto in Europa,” dice il coordinatore del progetto Wouter Vanhoudt, del consulente energetico Hinicio con sede in Belgio.

Il consorzio CERTIFHY, guidato da Hinicio, includeva esperti di tecnologia, politiche e normative, ma nessuna industria, proprio per evitare che gli interesse di un particolare settore influenzassero la progettazione del sistema. Il settore industriale è stato tuttavia fortemente coinvolto tramite partner affiliati, tra cui molte imprese multinazionali attive nella fabbricazione e nella produzione energetica.

Una delle prime attività del consorzio è stata la definizione dell’idrogeno prodotto con basse emissioni di carbonio, chiamato idrogeno Premium, il quale è stato poi suddiviso in CERTIFHY Green Hydrogen e CERTIFHY Low Carbon Hydrogen, entrambi con emissioni di carbonio del 60 % inferiori a quello prodotto attualmente, con il primo creato con energia rinnovabile e il secondo con energia non rinnovabile. I due tipi forniscono un carburante a idrogeno che risponde a esigenze diverse – prodotti più ecologici o una maggiore decarbonizzazione.

Il consorzio ha creato un sistema di GO che certifica le credenziali dell’idrogeno nella sua commercializzazione come carburante – come Green hydrogen o come Low Carbon Hydrogen. Esso tiene conto sia dell’aspetto rinnovabile che delle emissioni di carbonio, e dato che l’idrogeno è una fonte energetica che può essere trasformata in elettricità e gas naturale (sintetico), il sistema può essere collegato agli schemi di certificazione di altri settori energetici. Secondo Vanhoudt, ciò in ultima analisi fornisce “un sistema trasparente e credibile che consente ai consumatori di valutare la qualità ambientale dell’idrogeno, per quanto riguarda l’origine e l’intensità di carbonio”.

Vanhoudt aggiunge: “Le GO permettono agli utenti finali di scegliere l’intensità di carbonio e/o il contenuto rinnovabile dell’idrogeno che consumano”. Auspichiamo che questo approccio orientato all’utente possa trainare il cambiamento del settore energetico europeo e la decarbonizzazione del settore industriale e dei trasporti. La comprensione comune che CERTIFHY sta diffondendo con il sistema di GO favorirà la domanda e creerà un nuovo mercato per l’idrogeno Premium.

A ottobre 2016 si è tenuto l’incontro conclusivo del progetto a Bruxelles, dove il consorzio ha presentato i risultati ottenuti e i prossimi passi a un pubblico formato da importanti industrie, responsabili delle politiche e associazioni industriali. Il sistema ha anche ricevuto il pieno sostegno del partenariato pubblico-privato europeo per le tecnologie energetiche basate su celle a combustibile e idrogeno. Bart Biebuyck, direttore esecutivo dell’impresa comune per le celle a combustibile e idrogeno (FCH JU) ha dichiarato: “CERTIFHY è un progetto promettente con un buon supporto da parte del settore industriale”.

Il forte sostegno comporta l’impegno di attuare il primo schema di GO per l’idrogeno Premium a livello dell’UE. Il consorzio sta creando un comitato supervisore e sviluppando un’infrastruttura delle GO. Le prime verifiche saranno condotte in impianti pilota negli Stati membri, dove l’industria produrrà idrogeno ecologico e a basse emissioni di carbonio usando energia elettrica rinnovabile. Il consorzio verificherà lotti di produzione per creare un registro delle GO, per poi diffonderle tra gli attori del mercato.

Keywords

CERTIFHY, carburante a idrogeno, energia verde, energia a bassa emissione di carbonio, intensità di carbonio, garanzia di origine