Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Piattaforma 3D per ottimizzare la pianificazione edilizia e i controlli dei progetti

Una tecnologia relativamente nuova come il Modello d’Informazioni di un Edificio (BIM, Building Information Model) vanta il potenziale di migliorare in modo significativo la gestione della costruzione edilizia. Un’iniziativa dell’UE ha cercato di mettere in pratica i benefici di tale strumento, per la pianificazione relativa a costruzione edilizia e controlli, attraverso un ambiente 3D integrato.
Piattaforma 3D per ottimizzare la pianificazione edilizia e i controlli dei progetti
La tecnologia BIM promette importanti aumenti della produttività edilizia, sostenendo l’integrazione tra progettazione e costruzione, e miglioramenti in quasi tutte le funzioni. Tuttavia, sussiste ancora una mancanza di efficaci strumenti di analisi dei processi per la fase di costruzione tramite modelli BIM. È necessaria un’analisi dettagliata e realistica dei progetti edilizi basata sui modelli, per valutare al meglio le alternative e prendere decisioni chiave.

Il progetto BUILD-CYCLE (Integrated analysis and visualization for advanced construction planning and controls), finanziato dall’UE, ha lavorato al fine di migliorare l’analisi del processo di costruzione edilizia mediante l’introduzione di una piattaforma di simulazione integrata ad altre risorse, caratterizzata da funzioni generiche, per la tecnologia BIM 3D.

Il team di ricerca ha sviluppato un modello di simulazione basato sugli agenti per le risorse di costruzione edilizia in cui ogni singola squadra e le attrezzature principali sono caratterizzati da obiettivi e politiche specifici. Delle pratiche edilizie realistiche possono essere ottenute fornendo politiche semplici e naturali per le risorse.

Il team BUILD-CYCLE ha considerato in modo astratto complesse sequenze di lavoro di molteplici attività, per completare il posizionamento degli elementi di costruzione sui modelli BIM, utilizzando tecniche geometriche. I ricercatori hanno quindi analizzato questo modello di costruzione tramite BIM, con un approccio di simulazione ibrido. Attraverso tale metodo, il modello di simulazione a eventi discreti per le sequenze di attività viene combinato con il modello di simulazione basato sugli agenti, per le risorse.

Il prototipo software è stato creato per realizzare l’approccio di modellizzazione e simulazione. In questa piattaforma 3D, i progettisti possono importare dati relativi a modelli BIM e dati di pianificazione del progetto partendo da pacchetti software comuni, definendo in modo interattivo le risorse e il relativo comportamento. Gli utenti possono generare alternative inerenti a metodo, sequenza e risorse , e valutare i risultati in quanto a prestazioni, durata e costi, come combinazione di valori di riepilogo, grafici e visualizzazione 3D. Inoltre, la piattaforma supporta estensioni per definire nuove attrezzature e gruppi, aggiornare il comportamento delle risorse e supportare nuovi scenari di costruzione.

I ricercatori hanno dimostrato con successo che l’approccio di modellizzazione e simulazione può fornire benefici per le aree di applicazione relative all’analisi alternativa di pre-costruzione e per la pianificazione edilizia a breve termine integrata con altre risorse e modelli BIM.

La piattaforma BUILD-CYCLE e gli approcci prodotti dal progetto porteranno a un uso più efficiente delle risorse di progettazione edilizia. Ciò migliorerà aspetti quali tempistiche, costi, consumo energetico ed emissioni di gas serra, durante la fase di costruzione.

Informazioni correlate

Argomenti

Life Sciences

Keywords

Modello d’Informazioni di un Edificio, progettazione, analisi dei processi, BUILD-CYCLE
Numero di registrazione: 198604 / Ultimo aggiornamento: 2017-05-26