Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP7

SELFCLEAN Risultato in breve

Project ID: 314988
Finanziato nell'ambito di: FP7-SME
Paese: Grecia

Superfici autopulenti

Un team di ricerca dell’UE ha sviluppato un materiale autopulente e antibatterico per superfici comuni. Quando è stata testata negli ospedali, la sostanza ha ridotto il rischio di infezioni di oltre il 60 %.
Superfici autopulenti
Nella sola UE, circa 3 milioni di persone ogni anno contraggono infezioni negli ospedali, delle quali circa 25 000 muoiono come conseguenza di tale evento. Dei rivestimenti superficiali antibatterici e autopulenti contribuirebbero a ridurre il tasso di infezione.

Il progetto SELFCLEAN (Novel self-cleaning, anti-bacterial coatings, preventing disease transmission on everyday touched surfaces), finanziato dall’UE, ha sviluppato con successo un rivestimento caratterizzato da tali proprietà. I nuovi rivestimenti verrebbero utilizzati nell’ambito di ospedali, scuole, ristoranti e in ogni luogo in cui vi è il rischio di contrarre infezioni batteriche. La sostanza elettrolitica impiegata soddisfa un importante bisogno sociale.

Composto da nanoparticelle di biossido di titanio (TiO2) incorporate in una matrice di stagno-nichel, il rivestimento consente un processo fotocatalitico. Il processo risponde ai livelli tipici di luce visibile e UV presente negli ambienti chiusi, donando al materiale proprietà autopulenti e antibatteriche.

I membri del consorzio hanno accuratamente testato cinque dimensioni diverse di nanoparticelle e ne hanno selezionate due per ulteriori test. I ricercatori hanno progettato un adatto processo di produzione sol-gel, destinato ad essere scalabile, versatile e sicuro. Successivamente è stata testata l’apparecchiatura per galvanostegia appositamente progettata e il relativo materiale.

A seguito di un’ottimizzazione, due insiemi di apparecchiature sono stati fabbricati per rivestire oggetti reali su scala industriale. L’apparecchiatura di lavorazione ha superato tutti i test. In aggiunta, il materiale è stato progettato per essere durevole ed estetico, dando prova di tali caratteristiche.

I ricercatori hanno rivestito piastre soggette a contatto, pomelli e maniglie, utilizzando la tecnica di rivestimento del progetto SELFCLEAN. I risultati ottenuti mediante l’installazione di tali oggetti in un ospedale hanno dimostrato una riduzione del 60 % nel rischio di infezioni, che in alcuni casi supera l’80 %.

L’innovativo e ottimizzato processo di galvanostegia a impulsi di corrente ha permesso un elevato tasso di deposizione di nanoparticelle di TiO2 e una deposizione uniforme della matrice. Il processo può essere adattato su scala industriale, con efficienza in termini di materiali e consumi di energia.

Ulteriori attività hanno incluso lo sviluppo di un sito Web, la ricerca di un brevetto e la relativa registrazione, oltre a un piano di utilizzo intermedio e finale. Tale lavoro ha dimostrato di vantare un grande potenziale di mercato per il prodotto, tra cui 15 000 ospedali europei e più di 100 000 scuole sparse in Danimarca, Grecia, Spagna, Francia e Regno Unito.

Il nuovo materiale del progetto SELFCLEAN offre benefici per salute e affari. Il rivestimento riduce significativamente i rischi di infezione batterica, promettendo anche un’elevata redditività per i partner delle PMI.

Informazioni correlate

Keywords

Autopulente, antibatterico, infezione, rivestimenti, SELFCLEAN, galvanostegia
Numero di registrazione: 200094 / Ultimo aggiornamento: 2017-06-28